Home Notizie Eventi Roasting: ecc...

Roasting: ecco i risultati della tappa di selezione di Firenze ospitata da Mokarico

I partecipanti alla selezione fiorentina

FIRENZE – Si è svolta questo weekend la penultima tappa di selezione Roasting che ha proclamato altri due finalisti per i campionati italiani che si svolgeranno al Sigep di Rimini nel gennaio 2019. Main sponsor della selezione DM Italia.

Il quale ha fornito le attrezzature di gara e che accompagna tutte le selezioni roasting. Sede, la torrefazione caffè Mokarico. La storica torrefazione fiorentina nata nel 1936, che ospita per il secondo anno consecutivo una delle tappe selezioni Roasting.

La condivisione, l’innovazione e la formazione sono alla base di questi appuntamenti. Così come conferma Tommaso Bongini, responsabile qualità di caffè mokarico e  membro della famiglia a cui l’azienda fa capo.

Organizzare questi appuntamenti è per noi un momento di grande interesse professinale e di condivisione perché Sca per noi significa crescita e conoscenza.

Sono stati tre giorni in cui si sono condividise esperienze e si provano tecniche diverse: questo è il vero spirito che ci anima e che nel nostro caso specifico si sviluppa attraverso continua innovazione dall’acquisto di materia prima di qualità fino alla capacità di tostare e conoscere cosa succede durante il processo di tostatura.

Al centro, il vincitore di tappa Moritz Hofer

Un percorso fatto di studio e passione

Si tratta di un percorso fatto di studio e di passione che nel mio caso ha portato alla creazione di un marchio dedicato allo specialty coffee: gearbox roasters che rappresenta un percorso aggiuntivo dell’azienda verso quelle che sono le nuove frontiere specialty.

Riconoscimento del verde, dei difetti durante le prove di tostatura, creazione di profili, tostatura e assaggi  queste le prove da superare sotto l’ occhio vigile di Filip Bartelak, giudice di tutte le tre tappe di selezione.

Elemento principe resta il caffè fornito da NKG Bero Italia, sponsor per il crudo di tutte e tre le selezioni che questa volta ha selezionato e fornito un Perú lavato Cajamarca Selecto per le prove e un Guatemala naturale, El Morito.

Nella sede di borgo San Lorenzo si sono avvicendati otto concorrenti rappresentanti le diverse regioni di Italia: dal tacco d’Italia alle vette dell’Alto Adige – Südtirol

Per tre giorni di condivisione e prove di gara portando ognuno di loro esperienze di territori diversi che parlano di tradizione di caffè.

Vincitore di tappa Moritz Hofer, che insieme a Paolo Tessarolo si è qualificato per le finali di Rimini.

Una fase della gara

Il campione del mondo Rubens Gardelli ha dichiarato:

“Un grande applauso anche a tutti gli altri partecipanti ai quali diamo appuntamenti al prossimo anno per sfidarsi ancora in una delle discipline più affascinanti del mondo gare Sca”.

Gardelli ha partecipato come giudice sensoriale insieme a Deborah Righeschi e Simone Guidi.

L’ultima tappa di selezione si svolgerà il 14,15 e 16 dicembre a Piacenza, presso caffè Musetti.Restate connessi con i social networks Sca Italy per scoprire tutti i vincitori e i qualificati di tappa.

Facebook: https://www.facebook.com/scaitaly/

Instagram: scaitaly