Home Cultura In viaggio co...

In viaggio col mercante: dall’Africa si riprende l’esplorazione dell’Oriente

Giancarlo Samaritani non ha smesso di esplorare il mondo del caffè: dall'Africa si guarda verso la Cina, per continuare il viaggio nelle terre caffeicole, insieme a sua moglie Silvia

bishnoi
Giancarlo Samaritani in uno dei suoi «Viaggi del mercante»

MILANO – In viaggio col mercante riprende il giro per il mondo. Giancarlo Samaritani continua la sua narrazione originale, attraverso le terre del caffè. Ne restituisce così gli aspetti più evocativi ai lettori di Comunicaffè.

In viaggio col mercante. Non solo Africa

Anche se il mio cuore batte più forte quando penso all’Africa, da qualche tempo ho allargato i miei interessi caffeicoli ed etnografici ad aree geografiche dell’estremo oriente.

Dopo diversi viaggi che gradualmente passando dall’India mi hanno portato ad esplorare le piantagioni del Laos o della Birmania sono ora in procinto di partire per la Cina. Una nuova frontiera per me e Silvia.

Mumac
Triestespresso quadrato

Un itinerario che si inoltra lontano nel tempo

Percorreremo più di 3.000 km spesso in fuoristrada sentieri lungo i quali si trasportava il tè che dallo Yunnan andava in Tibet, tra minoranze etniche ed ambienti naturali diversi.

Ci sposteremo inoltre con aerei locali per passare dal freddo nord della regione al calore tropicale del sudest asiatico. Andremo alla scoperta dei caffè di alta gamma del Nord Yunnan. Per poi arrivare alle piantagioni di tè nella prefettura di Pu’er. Vi racconteremo al ritorno.

Nel frattempo non smettete di seguirci su Varese News dove a breve sarà pubblicata l’ultima puntata di Anima Mundi, e poi il prossimo mese si parlerà di Africa e Sahara.