Home Cultura Il libro del ...

Il libro del caffè di Bonacchi e Godina sarà presentato dai sommelier del vino ad Arezzo

libro Zero Caffè Andrej Godina e Sandro Bonacchi
da sinistra Andrej Godina e Sandro Bonacchi

AREZZO – Siamo davvero sicuri di conoscere il nostro tanto amato caffè? Da dove viene, come si coltiva e si produce, come si “cucina” e quali sono le sue caratteristiche? Il suo lungo viaggio, dal seme alla tazzina, fatto di molti passaggi e mondi diversi in cui incrociano le storie – non sempre giuste – di tante persone?

Giovedì 13 febbraio alle ore 21:00 presso Caffè Amaranto (Via Trento e Trieste, 149 – Arezzo)

i’Associazione Italiana Sommelier delegazione di Arezzo organizza una serata perfetta per sapere tutto sul caffè, un percorso divulgativo e sensoriale alla scoperta del caffè di qualità raccontato dai caffesperti Andrej Godina e Sandro Bonacchi.

Durante le degustazione guidata saranno passati in rassegna la storia dell’espresso, la sua caratterizzazione chimico-fisica con un approfondimento di come si descrive da un punto di vista sensoriale.

Nel corso delle sessioni di assaggio sarà utilizzata la nuova scheda di assaggio del caffè, con la quale si descrivono le caratteristiche visive della crema, gli aromi, il bilanciamento dei gusti così come le caratteristiche tattili del corpo.

La serata è pensata per persone avvezze alla degustazione del vino che vogliono fare una nuova esperienza alla scoperta di una nuova merceologia.

L’utilizzo della nuova scheda tecnica permetterà anche l’introduzione del nuovo termine, coniato dal caffesperto e dal co-autore del libro Zero Caffè Sandro Bonacchi, del flavore.

Il flavore è la traduzione italiana del termine inglese “flavour” che nella valutazione tecnica del caffè è la combinazione dei gusti e degli aromi che si percepiscono al palato al momento della degustazione. Assieme a gusti e aromi il flavore prende al suo interno anche la caratterizzazione di intensità e di qualità del corpo.

Andrej Godina: “Occasioni come quella della degustazione guidata del caffè organizzata dalla sezione AIS di Arezzo sono importanti per diffondere una cultura di qualità sul caffè. In Italia sfortunatamente spesso il caffè è considerato semplicemente “un caffè”, senza una distinzione qualitativa, senza una differenziazione di prezzo, senza una consapevolezza riguardo le caratteristiche sensoriali.

Durante le degustazione guidata i partecipanti avranno modo anche di assaggiare il caffè Arabica specialty di finca Rio Colorado, la mia piantagione di caffè in Honduras che rappresenta, nel panorama caffeicolo internazionale, uno dei pochi esempi concreti di caffè socialmente responsabile.”

Il percorso prevede un assaggio comparativo di Arabica e Robusta; un assaggio dello stesso caffè preparato in metodi differenti: filtro e moka; un assaggio tecnico dell’espresso: un caffè difettato, un caffè di qualità commerciale, un caffè specialty; un assaggio di un decaffeinato di alta qualità.

Zero Caffè
La copertina del libro

Infine, la presentazione del libro “Zero Caffè – Il diritto alla felicità” (Edizioni Medicea Firenze) scritto a quattro mani dai due caffesperti che guideranno la serata alla scoperta del “flavore”, neologismo coniato per descrivere tutte le sensazioni che registrano quando si assaggia qualcosa, alla ricerca della felicità di tutta la filiera, dal produttore al consumatore.

La serata prevede una quota di partecipazione 15,00 euro e prenotazioni obbligatorie a gofmar@gmail.com

Per informazioni sul libro: www.edizionimediceafirenze.it | info@edizionimediceafirenze.it