Home Capsule Direttiva Ue ...

Direttiva Ue sulla plastica monouso: a Roma c’è un incontro per fare chiarezza

direttiva Capsule di plastica
Capsule di plastica

MILANO – La Direttiva Europea sulla Plastica, da poco approvata, individua misure di messa al bando, riduzione di consumo e riciclo per alcuni tra i più utilizzati prodotti monouso in plastica. Comprese le capsule di caffè. L’intento è quello di ridurre l’inquinamento ambientale e in particolare marino: obiettivo nobile e condivisibile.

Ma da affrontare con raziocinio e senza facili coinvolgimenti sentimentali, analizzando il problema anche sotto il punto di vista socio economico. Ci sono ambiti e settori dove il repentino abbandono degli imballaggi di plastica può creare notevoli problemi; sia in termini di sicurezza che di posti di lavoro.

L’iter, ha in questi ultimi mesi subito non pochi rallentamenti e ripensamenti

Tanto da comportare l’intervento del Mediatore Europeo, Ombudsman UE. Che ha avviato dunque una procedura per investigare su presunte lacune e pregiudizi nella preparazione della Direttiva da parte della Commissione Europea.

FRANKE
Water + more

In Italia, il favore mediatico della tematica, ha portato Amministrazioni locali (Comuni, Regioni), Università e altri enti ad anticipare la direttiva europea con ordinanze, mozioni e regolamenti “Plastic Free”. Divergenti però tra loro e spesso contrastanti con i contenuti stessi della Direttiva Europea.

Il 17 Aprile è previsto un momento di riflessione scientifica sul tema

Il quale avrà luogo presso la Sala Zuccari del Senato. Ad organizzarlo FareAmbiente, Corepla (Consorzio nazionale per la raccolta, il riciclo e il recupero degli imballaggi in plastica); Unionplast (Unione nazionale industrie trasformatrici materie plastiche) e Confida (Associazione Italia Distribuzione Automatica). Con focus sul monouso in plastica e sul recepimento della Direttiva Europea in Italia.

In tale occasione, mondo dell’impresa e scientifico apriranno il confronto con i rappresentanti delle istituzioni. Al fine di aprire un dibattito serio e libero dalle implicazioni ideologiche.

Dove?

Sala Zuccari – Palazzo Giustiniani (Senato della Repubblica, via della Dogana Vecchia, 29 – Roma).

Ecco il programma

Intervento introduttivo

• Prof. Vincenzo Pepe, Presidente Nazionale FareAmbiente

Il mondo dell’impresa e delle associazioni

  • Massimo Trapletti, Presidente Confida;
  • Antonello Ciotti, Presidente Corepla;
  • Marco Omboni, Presidente Pro.Mo Federazione Gomma Plastica;
  • Giangiacomo Pierini, Vice Presidente Assobibe;
  • Ettore Fortuna, Vice Presidente Mineracqua;
  • Marco Versari, Presidente Assobioplastica;
  • Patrizia Di Dio, Membro del Consiglio Nazionale e della Giunta con delega all’ambiente, energia, sostenibilità, utilities Confcommercio – Imprese per l’Italia.

I rappresentanti delle istituzioni

  • On. Vannia Gava, Sottosegretario al Ministero dell’Ambiente e della tutela del territorio e del mare *;
  • Sen. Francesco Bruzzone, Vicepresidente Commissione permanente Territorio, Ambiente e Beni Ambientali del Senato della Repubblica *;
  • Sen. Paolo Arrigoni, Commissione Territorio, Ambiente, Beni Ambientali Senato della Repubblica*;
  • Sen. Cinzia Bonfrisco, Commissione Politiche dell’Unione Europea Senato della Repubblica;
  • Sen. Maria Alessandra Gallone, Commissione Territorio, Ambiente, Beni Ambientali Senato della Repubblica
  • Sen. Pasqua L’Abbate, Commissione Territorio, Ambiente, Beni Ambientali Senato della Repubblica
  • On. Alessandro Manuel Benvenuto, Presidente Commissione Ambiente, Territorio e Lavori
    Pubblici Camera dei Deputati *
  • On. Chiara Braga, Commissione Ambiente Camera dei Deputati*
  • On. Maria Stella Gelmini, Commissione Affari Esteri e Comunitari
  • On. Elena Lucchini, Commissione Ambiente della Camera dei Deputati*
  • On. Mattia Mor, Commissione Attività Produttive, Commercio e Turismo*
  • On. Diego Sozzani, Commissione Trasporti della Camera dei Deputati
  • Ing. Antonio Decaro, Presidente Anci*

Modera: Maria Giovanna Maglie

*da confermare