mercoledì 22 Settembre 2021
- Advertisement -spot_img

TAG

Brexit

Regno Unito: ecco come fare a sopravvivere alla Brexit su e-commerce e spedizioni

FIRENZE - Nell’ultimo anno i leader europei e britannici si sono impegnati per trovare un accordo sulle regole che devono governernare i rapporti tra i due blocchi dal primo gennaio 2021, con il Regno Unito definitivamente separato dall’Unione Europea...

Brexit: l’industria del caffè teme le conseguenze del no-deal e si prepara al peggio

MILANO – C’è maggiore ottimismo ora per un deal sulla Brexit, dopo le parole di Ursula von der Leyen, che ha aperto la strada...

Starbucks paga l’università ai partner del Regno Unito contro la Brexit

LONDRA - I partner Starbucks che lavorano nel Regno Unito non risentiranno degli effetti collaterali della Brexit. Lavoro e formazione continueranno senza problemi per...

Regno Unito: il Toblerone torna alla forma originaria, ma costerà il doppio

MILANO – Il Toblerone è salvo. A furor di popolo, Mondelēz International – proprietaria del marchio – ha deciso di ripristinare la forma originaria...

Effetto Brexit: il tè Lipton trasloca a Rotterdam, pure Unilever via dal Regno Unito

MILANO — A poco più di un anno dalla Brexit, il tè Lipton, le saponette Dove e i gelati Magnum stanno per lasciare il...

E l’Inghilterra lancia la sfida al Toblerone con le punte doppie di Twin Peaks

LONDRA - Quando, nel novembre scorso, fece capolino il primo Toblerone in versione british, la gente non esitò a chiamarlo "mostro". «E questo adesso che diavolo è?», si domandava via Twitter con sarcarmo e disappunto, davanti ai triangoli di cioccolato così distanziati.

Regno Unito: sempre più espresso nei consumi fuori casa dei britannici

MILANO – Crescono ancora i consumi fuori casa di caffè nel mercato di oltremanica. Secondo Mintel, il fatturato è lievitato negli ultimi cinque anni di un ulteriore miliardo di sterline, passando dai 2,4 miliardi del 2011 a circa 3,4 miliardi nel 2016. Tra il 2015 e il 2016, la crescita è stata del 10,4%.

A Londra aspettando il visto Brexit, le testimonianze dei baristi italiani

LONDRA – Lo hanno ribattezzato il ‘visto da barista’. È l’idea di offrire dopo la Brexit un permesso di due anni agli europei under 30 per lavorare in ristoranti, hotel e bar britannici. Una misura che punta a prevenire la crisi della manodopera straniera attesa nel 2019. Per allora il Regno Unito avrà lasciato l’Unione Europea e l’ingresso nel paese ...

Crisi Starbucks UK: nel 2016 utili e fatturato in forte calo complice la Brexit

LONDRA – La crisi economica e l’imminente Brexit stanno mettendo in ginocchio Starbucks nel Regno Unito. Nell’anno fiscale chiusosi il 2 ottobre 2016, il colosso delle caffetterie ha dovuto registrare Oltremanica sia un calo degli utili che una diminuzione del fatturato. Nel frattempo, è appena stato lanciato il nuovo frappuccino Starbucks al gusto Unicorno.

Brexit, caffè a rischio: solo un inglese su 50 lavora nelle caffetterie

LONDRA – Niente più cappuccino e caffè per gli inglesi, dopo la Brexit? Dubbio legittimo, stando all’allarme lanciato da Andrea Wareham, direttrice delle risorse umane per Pret a Manger, una delle maggiori catene di caffetterie all’italiana (o alla francese, in ...

Latest news

- Advertisement -spot_img