Home Cultura Lo specialty ...

Lo specialty spiegato dagli esperti: Andrej Godina va in diretta su Instagram

Tanti i dubbi in merito: acidità preponderante, costi inarrivabili, tempi di preparazione improponibili, estrazioni ideali lontane dal gusto dei napoletani. A tale proposito abbiamo provato a realizzare un video, postato sul profilo facebook di Napoli Coffee Experience Per spiegare nel modo più agevole possibile cosa in realtà è lo specialty coffee e cosa invece non è o non deve essere necessariamente

specialty coffee
Andrej Godina, Mauro Illiano e Francesco Costanzo sullo specialty

MILANO – Specialty o non specialty, questo è il problema. A distanza di quasi un anno dalla seconda venuta a Napoli del caffesperto Andrej Godina, torniamo sull’argomento “Caffè di qualità”. In una città che ha visto nascere numerosi appassionati e professionisti del mondo del caffè negli ultimi mesi, la community dei baristi ancora si interroga sulla possibilità per il caffè di qualità di farsi largo tra le tazzine al bancone.

Specialty: un po’ di chiarezza

Tante le perplessità al momento, derivanti soprattutto dalla radicata abitudine di bere
il caffè secondo precisi standards di miscela, tostatura ed estrazione. Ma anche tanta confusione. C’è ancora, infatti, chi crede che il caffè di qualità sia un caffè inaccostabile alla città di Napoli a causa dei costi “eccessivi e inarrivabili” per il consumatore medio, oppure perché realizzato con la sola qualità Arabica, troppo “leggera e acquosa” a detta di molti.

L’effetto distorsivo aumenta se si parla di Specialty Coffee

Sebbene questa categoria di caffè sia in grande ascesa nella schiera più scientifica
della categoria, sono ancora in tanti a non vedere di buon occhio questa tipologia di
caffè.

Tanti i dubbi in merito: acidità preponderante, costi inarrivabili, tempi di preparazione improponibili, estrazioni ideali lontane dal gusto dei napoletani.

A tale proposito il video, postato sul profilo facebook di Napoli Coffee Experience

Per spiegare nel modo più agevole possibile cosa in realtà è lo specialty coffee e cosa invece non è o non deve essere necessariamente. Raccolti i commenti della categoria dei baristi, cuore pulsante del mondo del caffè, mediante la preziosa opera di Francesco Costanzo (già recordman mondiale per numero di espressi estratti in un’ora) abbiamo deciso di realizzare un nuovo intervento, in diretta, sul profilo Instagram di Napolicoffeeexperience.

L’appuntamento martedi 14 Aprile alle ore 16

Stavolta non saremo soli, oltre a me, infatti, ci sarà proprio Andrej Godina, che
custodisce ogni segreto del magnifico mondo del caffè e come pochi è al corrente del
significato primo di questa meravigliosa pianta. Si parlerà di qualità, certo. Ma si proverà a spiegare quanto, in realtà, lo specialty coffee sia più terreno di quanto ci si immagini, e quanto sia possibile rendere questa pregiata categoria di caffè non più un privilegio per pochi, ma un diritto per tutti.

Mauro Illiano