Home Capsule Capsulier, la...

Capsulier, la compatibile Nespresso diventa ricaricabile con ogni caffè

capsulier

MILANO – Dal corriere.it, l’articolo di Alessio Lana illumina una nuova via per monoporzionato che ormai ha sempre più spazio nei consumi domestici. Un modo di consumare il caffè che spinge verso le soluzioni innovative, sia per l’ambiente che per cliente che vuole tener d’occhio il portafogli. Al Ces di Las Vegas in corso in questi giorni spunta Capsulier. Una capsula compatibile Nespresso che consente di caricare nelle macchine compatibili il caffè che vogliamo. Fatta di acciaio, la capsula è del tutto identica a quella originale solo che ha un coperchio in cui inserire la miscela che preferiamo.

Lo scopo è duplice, da una parte punta a far risparmiare, dall’altra ad aiutare l’ambiente evitando di disperdere l’alluminio delle capsule originali o la plastica delle tante compatibili nell’ambiente.

Capsulier: il primo fronte è del risparmio

Le capsule Capsulier costano 36 dollari per la confezione da due, 32 euro circa. Mentre il caffè già macinato, diciamo di buona qualità, raramente supera i 20 euro al chilo. Le capsule Nespresso invece costano da 0,39 a 0,49 euro a l’una e contengono 5 grammi di caffè.

ANCAP
Water + more

Vale a dire che per un chilo di Nespresso si pagano tra i 78 e i 98 euro. Certo, si dirà, il sistema di Nestlè ha dalla sua la comodità. Si inserisce la capsula, si preme un bottone e il gioco è fatto. Di compatibili ricaricabili poi è pieno il mondo, ce ne sono di metallo e plastica e perfino un modello di una startup italiana, Waycap, molto simile a Capsulier. La differenza però è che questi ultimi hanno ideato anche una macchina che riempie la capsula a perfezione. È questo l’uovo di Colombo.

Innovazione con più sostanza

La macchina in realtà è un macina caffè. Si inseriscono i chicchi che preferiamo, attendiamo la macinazione, inseriamo la capsula e poi tiriamo una leva. Ecco la capsula pronta da usare. Il prezzo è di 100 dollari che, aggiunti ai 36 dollari delle due capsule compatibili dà un totale di 118 euro, pari a 302 capsule di Nespresso «economico» e 240 di quello più costoso.

Anche aggiungendo il costo del caffè in chicchi il risparmio è evidente. Certo, mai quanto una moka o una macchina automatica mentre sul fronte ecologico ci sono sempre le cialde compostabili.

Ces 2019, ecco cosa vedremo alla fiera di Las Vegas

Visto che il caffè è un rito, ognuno cerchi il suo credo. Capsulier ha proposto il suo e, da startup ha incassato il Design Award del Ces dedicato ai prodotti più innovativi della fiera statunitense e iniziato le vendite negli Stati Uniti. Difficile dire però se arriverà mai anche da noi.