giovedì 30 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Nespresso: in Italia le prime capsule compostabili in carta dai 45 ai 51 cent per dose, stesso prezzo di quelle della linea Original in alluminio

Ispirazione Aosta, Ispirazione Emilia, Ispirazione Sicilia, Decaffeinato e Peru Organic: una gamma completamente nuova di caffè, tutti con chicchi provenienti dal programma Nespresso AAA Sustainable Quality, attivo da oltre 20 anni, e che coinvolge oggi oltre 150.000 coltivatori e coltivatrici in 18 Paesi per una fornitura sostenibile di caffè, migliorando la resa e la qualità dei raccolti e le condizioni di vita delle comunità di origine

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Nespresso, in occasione della Milano Design Week 2024, ha annunciato l’arrivo in Italia della prima collezione di capsule compostabili a base di carta, il massimo della sostenibilità. Una rivoluzione del design Nespresso, che dopo il primo test in Francia e Svizzera nel 2023, sbarca come primo Paese in Italia, per offrire un’altra opzione di scelta sostenibile che si affianca alle capsule in alluminio e senza compromessi sulla qualità del caffè.

Le capsule compostabili di Nespresso

Realizzate con l’82% di polpa di carta, attraverso processo di formatura ad alta precisione e una tecnologia proprietaria, le capsule sono provviste di un sottile rivestimento biodegradabile (spesso circa 0,1 millimetri) come barriera protettiva contro l’ossidazione, per preservare il profilo organolettico del caffè e la resa in tazza di alta qualità.

Triestespresso

Sono tutte certificate dal TÜV Austria, ente di certificazione internazionale, per il compostaggio industriale e conferibili direttamente a casa, nella frazione organica domestica.

Innovazione, design sostenibile e know-how nella produzione di caffè porzionato sono gli elementi che hanno permesso a Nespresso, con un processo di ricerca e sviluppo di 3 anni, di creare una capsula retrocompatibile con tutte le macchine per lo standard Original, completamente biodegradabile e smaltibile a casa, confermando allo stesso tempo le elevate aspettative in termini di aroma e gusto.

Il prezzo oscilla dai 45 ai 51 centesimi per capsula e rimane invariato rispetto a quelle in alluminio della linea Original.

Per quanto riguarda la durata, le capsule in carta hanno una scadenza minore rispetto a quelle in alluminio. Il consiglio generale è quello di consumare le capsule entro un mese dall’apertura del contenitore.

Irene Falcone, coffee expert per Nespresso, ha rivelato: “Abbiamo creato per la nostra gamma iconica gamma delle nuove capsule compostabili utilizzando la carta come contenitore. La capsula compostabile è perciò composta dall’82% di carta e, al suo interno, abbiamo voluto inserire un rivestimento biodegradabile che permette di proteggere l’aroma del caffè. Queste capsule, rispetto a quelle in alluminio, sono smaltibili direttamente a casa. Oggi il cliente può scegliere se riciclare le capsule in alluminio, portandole nelle boutique o nei punti di raccolta presenti in tutta Italia, oppure smaltirle comodamente da casa”.

Un design che offre un’opzione di smaltimento aggiuntiva per i clienti, che potranno quindi scegliere tra le capsule in alluminio – materiale infinitamente riciclabile, che possono essere riconsegnate in oltre 180 punti di raccolta tra Boutique Nespresso e isole ecologiche in Italia – e le nuove capsule compostabili a base di carta, smaltibili invece a casa semplicemente nella raccolta organica dei rifiuti.

Un approccio circolare, quindi, per due opzioni sostenibili: da un lato il recupero dei due materiali che compongono le capsule, alluminio e caffè, dando a entrambi una nuova vita attraverso la loro separazione in un impianto dedicato, e dall’altra lo smaltimento a casa e successivo compostaggio industriale, che consente di controllare il naturale processo di degradazione delle biomasse e la trasformazione in compost insieme a tutti gli altri rifiuti organici gestiti dagli appositi impianti in Italia.

Thomas Reuter, BEO Nespresso Italiana, ha dichiarato “Spingersi oltre i confini dell’esperienza del caffè è da sempre parte dalla missione di Nespresso. Da quando siamo diventati una B Corp e Società Benefit in Italia, siamo ancora più impegnati ad ampliare le possibilità di scelte sostenibili che offriamo”.

Reuter aggiunge: “E per questa ragione che, con grande entusiasmo, lanciamo in Italia la nostra prima capsula compostabile a base di carta, che andrà a completare la nostra offerta: se da una parte l’alluminio ha il vantaggio di essere infinitamente riciclabile, dando vita in Italia anche al progetto Da Chicco a Chicco, con cui recuperiamo sia l’allumino che il caffè esausto, dall’altra parte sarà possibile scegliere di smaltire le proprie capsule direttamente nella raccolta differenziata dell’organico domestico, avviandole così al compostaggio industriale.”

Un processo di ricerca e sviluppo che non si è però limitato al design della capsula. Ogni miscela dei 5 nuovi caffè della collezione compostabile, è stata appositamente sviluppata dagli esperti Nespresso per un’esperienza in tazza totalmente inedita. Per ogni caffè sono stati selezioni i migliori chicchi provenienti da Paesi d’Origine diversi e una tostatura adatta ad esaltarne le caratteristiche sensoriali.

La Gamma Nespresso

Ispirazione Aosta, Ispirazione Emilia, Ispirazione Sicilia, Decaffeinato e Peru Organic – certificato biologico -, una gamma completamente nuova di caffè, tutti con chicchi provenienti dal programma Nespresso AAA Sustainable Quality, attivo da oltre 20 anni, e che coinvolge oggi oltre 150.000 coltivatori e coltivatrici in 18 Paesi per una fornitura sostenibile di caffè, migliorando la resa e la qualità dei raccolti e le condizioni di vita delle comunità di origine.

 “Abbiamo sempre dato ascolto ai clienti e creato innovazioni con l’obiettivo di offrire loro l’esperienza che cercano, come con lo sviluppo del sistema Vertuo per coloro che amano un caffè di lunghezze diverse, e come stiamo facendo oggi con l’annuncio delle capsule compostabili a base di carta per coloro che cercano una nuova opzione sostenibile. Questo ci permette di offrire una scelta senza compromettere l’esperienza di gusto indimenticabile e l’alta qualità del caffè sostenibile che i nostri clienti si aspettano da noi.” conclude Thomas Reuter.

Milano Design Week 2024: Paper Worlds, l’istallazione presente dal 16 al 21 aprile in Brera

Alla Milano Design Week 2024 Nespresso celebra  l’arrivo di questa novità assoluta sul mercato, con “Paper Worlds”, un’installazione nel cuore del Brera Design District dal 16 al 21 aprile 2024.

Un’opera che racconterà il design e l’innovazione a base di carta delle nuove capsule grazie alla firma dei giovani italiani Alessandra Covini e Giovanni Bellotti di Studio Ossidiana.

Un’edicola di Milano si evolve e si trasforma in una scatola magica, dove la carta diventa nuova opportunità di sostenibilità e opera d’ingegno: l’installazione racconterà le nuove capsule compostabili partendo da una riflessione sui materiali che la compongono, offrendo spazi dove è possibile sperimentare la collezione attraverso un’interazione umana con l’opera stessa e una visione sull’evoluzione e la trasformazione delle capsule, che si fanno linfa per la generazione di nuove aree verdi.

Tutte le varietà vegetali presenti sono specie autoctone selezionate, contribuendo al patrimonio naturale e provenienti da coltivatrici e coltivatori locali del nord e centro Italia, impegnati nella piccola e media produzione, grazie a Clinica Botanica, pionieri nel campo dei vivaisti sostenibili.

Un allestimento meticolosamente pianificato per assicurare un ambiente ottimale per le piante, che saranno poi recuperate e reimmesse nel ciclo di vita sostenibile continuando così il loro percorso verde.

Il concept

Aperta sulla strada circostante, presso l’installazione sarà possibile acquistare un giornale o concedersi un caffè in alcuni momenti del giorno dedicandosi una breve pausa o leggendo una notizia tra piante di caffè e piegature ispirate alla carta.

Una finestra sul mondo Nespresso che racconterà a Milano la nuova collezione compostabile con un ambiente pensato per essere visto e toccato, sempre all’aroma di caffè.

Milano Design Week 2024, 16-21 aprile

Paper Worlds – Brera Design District

Coffee tasting: mattino e pomeriggio in momenti dedicati

La collezione di capsule compostabili sarà disponibile a partire da maggio 2024 in 60 Boutique selezionate. La collezione compostabile:

  • Ispirazione Sicilia. Con un carattere deciso, porta con sé un delizioso intreccio di aromi in una tostatura scura. Intensamente audaci, questi chicchi di Arabica dall’America Latina, principalmente dal Brasile e Colombia, offrono note di cioccolato fondente, legni aromatici e un leggero sentore di cereali.
  • Ispirazione Emilia. Con una miscela di Arabica e Robusta provenienti principalmente dal Messico e dal Brasile, Ispirazione Emilia è un caffè magnificamente complesso – intenso e ricco di note di caramello e cereali tostati, con un tocco di fresca acidità.
  • Ispirazione Aosta. Equilibrato e delicato caffè espresso realizzato con chicchi di Arabica dalla Colombia e dal Brasile lavorati con il metodo lavato. Con una tostatura chiara, Ispirazione Aosta è una miscela deliziosamente fruttata e dolce con leggere note di biscotti e frutta a polpa gialla.
  • Peru Organic. Un caffè biologico monorigine interamente Arabica dalle altezze delle Ande peruviane. Una tostatura media mantiene vivi la delicata acidità del caffè e il suo elegante carattere fruttato, consentendo agli aromi di risuonare attraverso la bellissima crema di questo caffè delicato.
  • Decaffeinato. Un espresso intenso e aromatico, il Decaffeinato è una miscela di Arabica e Robusta provenienti dal Brasile, Colombia e altri Paesi, dalla tostatura scura. Cereali tostati, sottili note di cacao e un accenno di frutta si fondono in questa tazza di caffè decaffeinato.
CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio