Home Affari & Mercati Massimo Zanet...

Massimo Zanetti: l’utile 2018 cresce a 19,9 mil (+9,9%), ricavi in calo a 891,2 (-6,8), l’analisi

I ricavi sono stati di 891,2 milioni di euro rispetto a euro 956,1 milioni del 2017, -6,8% a cambi correnti, -3,9% su base omogenea*. Il gross profit si attesta a 388,8 milioni: -2,2% rispetto ai 397,4 milioni del 2017. L’Ebitda adjusted (**) ammonta a 73,7 milioni: -1,6% rispetto ai 75,0 milioni del 2017, stabile su base omogenea*. L’utile netto sale a 19,9 milioni ed è in crescita del 9,9% rispetto ai 18,1 milioni del 2017. L’indebitamento finanziario netto scende a 174,7 milioni, contro 191,0 milioni al 31 dicembre 2017. Il Cda ha proposto un dividendo di 0,19 euro per azione, in crescita del 12%

Massimo Zanetti ricavi Il logo del Massimo Zanetti Beverage Group
Il logo del Massimo Zanetti Beverage Group

VILLORBA (Treviso) — Massimo Zanetti Beverage Group S.p.A. chiude il 2018 con ricavi in calo del 6,8% a 891,2 milioni, ma un utile netto in crescita del 9,9%, a 19,9 milioni; mentre l’indebitamento finanziario netto che scende a 174,7 milioni da 191 milioni del 2017.

Così il bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 31 dicembre 2018, approvato ieri, giovedì 28 febbraio Dal Cda della società quotata alla Borsa di Milano. Agli azionisti sarà quindi pagato un dividendo di 19 centesimi per azione, in crescita del 12%.

Il commento del presidente

Massimo Zanetti, presidente e amministratore delegato di Massimo Zanetti Beverage Group, ha commentato:

SENZANI
FRANKE

Il 2018 si è chiuso con un fatturato in leggero calo. Dovuto principalmente all’andamento del prezzo della materia prima. Ma con un mix maggiormente profittevole che ci ha consentito di riportare una profittabilità a livello di utile netto in crescita del 10%.

È stato anche un anno carico di iniziative

Per costruire le basi di una nuova fase di sviluppo in tutte le aree geografiche: in particolare in Asia. Con l’apertura della nuova filiale in Cina, la rafforzata presenza in Thailandia e in Indonesia. Fino all’ultima acquisizione in Australia.

Anche negli altri mercati abbiamo avviato nuovi progetti

Per incontrare così nuovi trend di mercato e con sempre maggiore riguardo alla sostenibilità. Dalle capsule bio compostabili, che in uno dei mercati più maturi nel settore, la Francia, sono stati recentemente premiati prodotto dell’anno. Oltre che ai prodotti certificati Fairtrade, Rainforest e biologici. Fino all’importante certificazione non ogm della nostra piantagione a Kauai, nelle Hawaii.

Anche il 2019 sarà un anno ricco di progetti 

E in cui coglieremo i frutti delle iniziative intraprese quest’anno, con l’obiettivo di conseguire una crescita profittevole e duratura. Inoltre l’andamento del business e l’efficienza nella gestione del circolante hanno permesso al Gruppo di generare oltre 60 milioni di cassa. Prima ancora degli investimenti sostenuti pari a Euro 32 milioni.

I risultati raggiunti e le aspettative positive per l’esercizio in corso, ci consentono di proporre alla prossima Assemblea dei Soci la distribuzione di un dividendo di Euro 0,19 lordi per azione. Quindi in crescita del 12% rispetto allo scorso anno.

Volumi

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.