domenica 07 Agosto 2022

L’italiana Vinci Coffee Company stipula un accordo per un impianto di lavorazione di verde in Uganda

A darne notizia sono i media locali, dai quali si apprende che in base all’accordo lo Stato ugandese ha donato un appezzamento di terreno alla Vinci Coffee Company per la costruzione della struttura che dovrebbe avere una capacità di lavorazione di 60.000 tonnellate di caffè all’anno, ma che inizierà garantendo una capacità di lavorazione pari a 27.000 tonnellate all’anno

Da leggere

MILANO – L’impresa Vinci Coffee Company realizzerà un impianto di lavoro del caffè a Kira Town all’interno del Kampala Industrial and Business Park in Uganda. L’impresa italiana ha stabilito i termini dell’accordo con il governo ugandese. Riportiamo qui la notizia dal portale Africa e Affari.

L’accordo tra Vinci Coffee Company e il governo ugandese

KIRA TOWN – Il governo ugandese ha stipulato un accordo con la società Vinci Coffee Company Ltd di proprietà italiana per la realizzazione di un impianto di lavorazione del caffè presso il Kampala Industrial and Business Park.

A darne notizia sono i media locali, dai quali si apprende che in base all’accordo lo Stato ugandese ha donato un appezzamento di terreno alla Vinci Coffee Company per la costruzione della struttura che dovrebbe avere una capacità di lavorazione di 60.000 tonnellate di caffè all’anno, ma che inizierà garantendo una capacità di lavorazione pari a 27.000 tonnellate all’anno.

Non sono stati resi noti i dettagli economici dell’intesa, ma secondo le informazioni a disposizione l’iniziativa consentirà la creazione di circa 250 nuovi posti di lavoro, promuovendo l’aggiunta di valore al caffè raccolto in Uganda e destinato ai mercati di esportazione.

L’Italia è il principale Paese acquirente di caffè dell’Uganda con una quota del 37,11% del totale; a seguire, la Germania con il 17,38%, il Sudan con il 5,99%, gli Stati Uniti con il 4,68% e la Spagna con il 4,62%.

Ultime Notizie