CIMBALI M2
martedì 25 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Cracco lancia la variante del tiramisù fatto con la panna

Il tiramisù proposto dallo chef nei suoi locali prevede l’aggiunta della panna. Ma c’è un motivo, e lo ha spiegato quando la questione è stata sollevata: “La nostra non è una pasticceria casalinga, quindi la forma deve essere perfetta, per cui la panna ci vuole. Alla pasticceria in Galleria Vittorio Emanuele si serve come dolce in porzione e se non ci metti la panna si affloscia. Tutto qui”

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Il tiramisù è uno dei dolci più noti e golosi della pasticceria italiana, nonché il dessert al caffè simbolo della cultura culinaria mondiale. Recentemente la sua origine è stata oggetto di molteplici discussioni con Alberto Grandi, docente di storia dell’alimentazione, il quale affermava che il dolce ha avuto origine al supermercato (ne abbiamo parlato qui). Ora il dessert al caffè torna a far parlare di sé grazie alla variante proposta da Carlo Cracco, chef stellato e uno dei volti di Masterchef Italia. Leggiamo di seguito parte dell’articolo pubblicato sul portale IFood.

Il tiramisù di Carlo Cracco

MILANO – Il tiramisù che Carlo Cracco propone nei suoi locali prevede l’aggiunta della panna. Ma c’è un motivo, e lo ha spiegato quando la questione è stata sollevata: “La nostra non è una pasticceria casalinga, quindi la forma deve essere perfetta, per cui la panna ci vuole. Alla pasticceria in Galleria Vittorio Emanuele si serve come dolce in porzione e se non ci metti la panna si affloscia. Tutto qui”.

Con savoiardi fatti in casa e cioccolato di tre diverse varietà, oltre alla panna, si usa anche la colla di pesce. Vuoi farlo anche tu? Nella crema al mascarpone aggiungi anche la panna e la colla di pesce, e a parte prepara un cremoso al cioccolato e caffè, da alternare negli strati. Prepara un’infusione con mezzo litro di latte e 200 gr di caffè in chicchi, filtra e aggiungi 100 ml di caffè espresso. Porta a bollore e miscela a 100 gr di tuorlo amalgamato con 160 gr di zucchero. Sminuzza 387 g cioccolato Manjari 64%, 83 g cioccolato Abinao 85% e 200 g cioccolato Orelys 35% e sciogli nella crema alla quale aggiungerai 5 gr di colla di pesce ammollata. Copri, fai riposare in frigo per una notte e prepara il tuo tiramisù alla Cracco.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie