mercoledì 21 Febbraio 2024

Cacao: prezzo a più di 3200 dollari a tonnellata,+25% nel 2023, cioccolato +14%

Sergey Chetvertakov, analista di S&P: “Il mercato del cacao ha visto un notevole aumento dei prezzi. Questa stagione segna il secondo deficit consecutivo, con la fine delle scorte di cacao che dovrebbero scendere a livelli insolitamente bassi”

Da leggere

Il prezzo del cacao supera i 3200 dollari a tonnellata. La materia prima del cioccolato è ormai vicina al suo record storico. Prevedibilmente, in linea con il cacao, il prezzo del cioccolato sugli scaffali è aumentato del 14% in un anno, secondo i dati del relatore NielsenIQ, citato da CNBC. Tra le ragioni di ciò, l’analista cita il ritorno del fenomeno meteorologico El Niño che ridurrà la quantità di pioggia prevista nell’Africa occidentale. Leggiamo di seguito la prima parte dell’articolo pubblicata sul portale Day Fr Italian.

L’aumento dei prezzi del cacao e del cioccolato

MILANO – L’impennata dei prezzi del cacao sta facendo salire il prezzo delle tavolette di cioccolato sugli scaffali. I raccolti delle ultime due stagioni non sono stati buoni e quello che verrà non sembra migliore.

Se il cioccolato è apprezzato da così tante persone, è per il suo gusto dolce e dolce. Un gusto che tuttavia diventa sempre più salato quando si mette nel carrello la propria tavoletta preferita. Il prezzo del cacao supera infatti attualmente i 3200 dollari a tonnellata, inauditi dal 2015. La materia prima del cioccolato è ormai vicina al suo record storico.

Venerdì una tonnellata di cacao è stata scambiata a New York intorno ai 3.210 dollari, con un aumento del prezzo del 25% dall’inizio del 2023 e del 31% nell’anno in corso. Un livello più osservato dalla fine del 2015 ea poche decine di dollari dal record stabilito nell’aprile 2008, a 3411 dollari (in seduta).

Due stagioni difficili per il cacao

In linea con il prezzo del cacao, il prezzo del cioccolato sugli scaffali è logicamente aumentato del 14% in un anno, secondo i dati del relatore NielsenIQ, citato da CNBC. E non si fermerebbe secondo i media americani, che si basano sulle parole di diversi specialisti ed evocano tensioni nella filiera del cacao.

“Il mercato del cacao ha visto un notevole aumento dei prezzi. Questa stagione segna il secondo deficit consecutivo, con la fine delle scorte di cacao che dovrebbero scendere a livelli insolitamente bassi”, ha detto l’analista di S&P Sergey Chetvertakov alla CNBC.

Tra le ragioni di questa brutta corsa del cacao, l’analista cita in particolare il ritorno del fenomeno meteorologico El Niño che ridurrà la quantità di pioggia prevista nell’Africa occidentale, principale area di raccolta del prodotto al mondo.

Di conseguenza, la prossima stagione del raccolto, che si svolgerà da ottobre a settembre del prossimo anno, potrebbe essere ancora in deficit, con la chiave per un’impennata del prezzo del cioccolato che potrebbe superare i 3600 dollari per tonnellata, che sarebbe un valore assoluto documentazione.

“Penso che i consumatori dovrebbero essere preparati alla probabilità di un aumento dei prezzi del cioccolato”, ha avvertito Sergey Chetvertakov.

I produttori, infatti, non avranno altra scelta che scaricare questo calo di produzione sui prezzi sugli scaffali.

E tra i diversi tipi di cioccolato, è quello fondente, più ricco di cacao, quello che dovrebbe subire l’aumento più forte.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui

Ultime Notizie