Home Cacao & Cioccolato Barry Calleba...

Barry Callebaut inaugura l’Academy del cioccolato a Milano il 20 giugno

la Chocolate academy

MILANO – Barry Callebaut inaugura con il maître chocolatier vincitore dei World Chocolate Masters 2013 Davide Comaschi (al cento nella foto sopra) il primo CHOCOLATE ACADEMY Center italiano che sarà operativo a partire da martedì 20 giugno.

Chocolate Academy a Milano

Chocolate Academy: una risorsa per chi, del cioccolato, vuole fare una professione.

Diretto dallo stesso Davide Comaschi, fuoriclasse nato e cresciuto proprio a Milano, il CHOCOLATE ACADEMY Center Milano sarà un punto di riferimento della cultura del cacao. Pensato per quei professionisti che desiderano migliorare le proprie competenze nel campo del cioccolato. Che vogliono imparare nuove tecniche e ricette. Ed essere guidati da uno straordinario team di professionisti.

Chocolate Academy: una dimensione internazionale

Oltre a chef ospiti di caratura internazionale, il CHOCOLATE ACADEMY Center Milano vanta un affiatato team di chef docenti residenti. Conosciuti e apprezzati sia in Italia che all’estero: ad affiancare il direttore Davide Comaschi ci saranno infatti Alberto Simionato, stimato chef Cacao Barry, uno dei brand del gruppo Barry Callebaut. Paolo Cappellini, chef specializzato nella produzione di gelato.

Il cioccolato è un prodotto “strategico”

Sottolinea Simone Annese, Sales Director Gourmet Division Barry Callebaut: “Il mercato italiano è da sempre strategico per il gruppo Barry Callebaut: con l’apertura del CHOCOLATE ACADEMY Center Milano la società ha voluto esaltare l’altissima qualità dei propri prodotti attraverso l’artigianalità e la creatività tipici del Bel Paese.

Eccellenza tra i requisiti di Chocolate Academy

Il risultato è un centro d’eccellenza che saprà formare i professionisti del cioccolato di oggi e domani”.

L’offerta formativa dell’accademia prevede anche corsi per gli appassionati del mondo del cioccolato che vogliono conoscere meglio questo straordinario prodotto e approfondire la storia e la cultura del cacao.

Milano capitale del cioccolato

Milano è diventata in questi anni la capitale italiana del cioccolato. È infatti la città dove si svolge il Salon du Chocolat. Edizione italiana della prestigiosa kermesse parigina. Luogo scelto da un leader indiscusso del mercato come il gruppo Barry Callebaut. Ospiterà il suo 20° CHOCOLATE ACADEMY Center, primo in Italia. Non si tratta di una scelta casuale, ma naturale. Milano, da sempre centro della moda e del design, è diventata anche capitale del food. Sta vivendo un nuovo Rinascimento, a partire dall’esperienza di Expo 2015”.

  • Così ieri Davide Comaschi durante una conferenza stampa tenutasi nello spazio del CHOCOLATE ACADEMY Center Milano in via Morimondo 23. Alla conferenza hanno partecipato anche:
  • Simone Annese
  • Director Gourmet Division di Barry Callebaut
  • Alberto Simionato Chef Residente
  • Paolo Cappellini Chef Residente di Choco Gelato Lab.

Dove?

Il CHOCOLATE ACADEMY Center Milano sorge appunto  in via Morimondo 23, nel cuore di Milano, sui Navigli, e sarà non solo l’accademia pilota per futuri progetti internazionali dell’azienda, ma anche centro mondiale del gelato al cioccolato: ospita infatti il primo ChocoGelato Lab dedicato a questa eccellenza artigianale italiana.

I seminari

Il CHOCOLATE ACADEMY Center Milano offrirà al pubblico professionale una grande varietà di seminari, corsi teorici e laboratori pratici. Le cui parole chiave saranno creatività, innovazione e competenza. I corsisti vivranno tutta la filiera produttiva del cioccolato, dalla fava alle tecniche di vendita e gestione del laboratorio.

Un’accedemia fatta di spazi

Il CHOCOLATE ACADEMY Center Milano dispone di ampi ed attrezzati spazi polifunzionali dedicati alla formazione: lo Spazio Sensoriale, lo Spazio Intenso e lo Spazio Dolce sono dotati di tutti i macchinari più all’avanguardia nel campo della pasticceria e della cioccolateria.

Sintesi della cultura del cacao

L’accademia rappresenta infatti il luogo di incontro e di sintesi fra la cultura del cacao, la più avanzata tecnologia nell’ambito della produzione del cioccolato e il design made in Italy. Sono infatti tantissime e prestigiose le aziende italiane che hanno deciso di prendere parte a questo progetto internazionale.

Gli chef residenti

Classe 1980, Davide Comaschi già adolescente decide che la pasticceria è la sua vocazione. Dopo la formazione al Politecnico del Commercio e del Turismo (CAPAC), inizia la sua esperienza lavorativa nei laboratori della storica Pasticceria Martesana. Di cui diventerà presto pastry chef.

Qui si perfeziona grazie a Vincenzo Santoro, uno fra i più apprezzati pasticcieri milanesi. Nello stesso periodo, incontra il Maestro Iginio Massari. Con lui intraprende una lunga collaborazione. Sia nell’ambito dei corsi CAST Alimenti sia nella preparazione dei World Chocolate Masters.

Nel 2010 entra in AMPI, l’Accademia dei Maestri Pasticcieri Italiani. Nel 2013 vince il World Chocolate Masters a Parigi.

Il 2016 da testimonial del Salon du Chocolat

Nel 2016 diventa il testimonial del Salon du Chocolat di Parigi, edizione milanese. Nello stesso anno diventa direttore del CHOCOLATE ACADEMY Center Milano dell’azienda leader mondiale nel settore del cioccolato e cacao Barry Callebaut.

Si diploma, inoltre, in Culinary Nutrition presso la prestigiosa Art joins Nutrition Academy. Diventa membro del Comitato Scientifico ASSIC (Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina). Formato da rappresentanti autorevoli del mondo della scienza e della salute. Direttore del CHOCOLATE ACADEMY Center Milano, curerà tutte le proposte didattiche e condurrà personalmente alcuni corsi.

Una storia di folgorazione: Alberto Simionato

Folgorato dal mondo della cucina giovanissimo, Alberto Simionato decide di perfezionare la sua formazione. Lo fa alla Boscolo Etoile Academy dove viene a contatto con il mondo dell’alta pasticceria. È il Maestro Cristian Beduschi a farlo appassionare al cioccolato e, dopo alcune esperienze nell’hotellerie di lusso, Simionato approda come cioccolatiere dal pastry chef Stefano Laghi. L’incontro con Ramon Morató e la CHOCOLATE ACADEMY avviene in Spagna: è nel 2010 che inizia il percorso di Alberto con Cacao Barry, uno dei brand del gruppo Barry Callebaut.

Da chimico a cioccolatiere: Paolo Cappellini

Paolo Cappellini si laurea in Chimica nel 1992 a Bologna e vince prima una borsa di studio in Chimica Agraria, poi un Dottorato di Ricerca in Biologia e Fisiologia Cellulare. Nel 1998 ottiene il titolo di Dottore di Ricerca. Decide di non intraprendere la carriera universitaria e viene assunto presso Carpigiani.

Dal 1998 al 2004 si occupa di formazione, soluzione di problemi e fiere per la sede centrale di Bologna.

Dal 2004 fino al 2008 ricopre la veste di Istruttore presso la Gelato University. Responsabile Marketing presso la filiale Carpigiani del Giappone. Nel 2008 rientra in Italia. Dal 2009 al 2012 lavora come agente Irinox continuando a tenere corsi e dare consulenze. Dal 2010 è docente presso CAST Alimenti e dal 2017 docente al CHOCOLATE ACADEMY Center Milano.

Nella FOTO (da sinistra a destra): Alberto Simionato, Davide Comaschi e Paolo Cappellini.