mercoledì 18 Maggio 2022

Torrefazioni: per il Covid ricavi in media a -7,8% , l’analisi di MonitoraItalia

Le misure emergenziali per il contenimento della pandemia da Covid-19 del 2020 hanno avuto un forte impatto sui ricavi complessivi delle torrefazioni, che registrano una flessione del -7,8%, con le regioni del Sud e delle Isole che riescono a limitare le perdite con il -2,3%, seguite dalle regioni del Nord Ovest con una flessione del -4,4%, mentre le regioni del Nord Est calano del -14,6%, e quelle del Centro del -16,7%.

Da leggere

MILANO – Monitoraitalia (Competitive Data Srl) ha pubblicato la sintesi dell’analisi dei bilanci delle prime 240 torrefazioni per il triennio 2018-2020. Le misure emergenziali per il contenimento della pandemia da Covid-19 del 2020 hanno avuto un forte impatto sui ricavi complessivi delle torrefazioni, che registrano una flessione del -7,8%, con le regioni del Sud e delle Isole che riescono a limitare le perdite con il -2,3%, seguite dalle regioni del Nord Ovest con una flessione del -4,4%, mentre le regioni del Nord Est calano del -14,6%, e quelle del Centro del -16,7%.

L’analisi è siglata dall’amministratore unico di Competitive data Giandomenico De Franco.

Torrefazioni: i cali registrati

I cali hanno colpito maggiormente le torrefazioni con ricavi inferiori ai 10 milioni di euro (-25,4%), seguite, con il -15,6%, dalle torrefazioni con ricavi compresi tra 10-30 milioni di euro; riescono a limitare le perdite le torrefazioni con ricavi maggiori di 30 milioni di euro, facendo segnare un -2,5%.

L’annus horribilis per il settore del caffè è testimoniato da indicatori di redditività che per la prima volta si presentano quasi tutti in negativo, ponendo le basi per un’accelerazione dei processi di fusione e acquisizione.

  • Il ROE, Return on Equity, è il rapporto tra Utile e Patrimonio netto e rappresenta la redditività per i soci. Il ROE medio nel 2020 è stato del -5,6%, era pari al 6,5% nel 2019.
  • Il ROI, Return on Investment, è il Risultato operativo (ottenuto sottraendo dai ricavi tutti i costi operativi) sul Capitale investito netto (cioè l’attivo di Stato Patrimoniale al netto dei fondi di rettifica). Rappresenta la redditività della gestione caratteristica. Il ROI medio è stato pari al -3,2% nel 2020, contro il 7,2% del 2019.
  • Il ROS, Return on Sales, è il rapporto tra il risultato operativo e i ricavi e rappresenta il margine operativo sulle vendite. Il ROS è stato pari al -4,0% nel 2020.

L’EBITDA medio rispetto al fatturato, o ebitda margin, passa dal 12,4% del 2019 al 4,5% del 2020.

Ulteriori approfondimenti sono disponibili al link https://www.monitoraitalia.it/analisi-torrefazioni-caffe-italiane-nel-2021/

La scheda sintetica di Competitive Data

Competitive Data (www.compedata.com) è una società specializzata nella realizzazione di ricerche di mercato e nella consulenza strategica di marketing; i suoi servizi supportano le aziende nei processi di analisi, valutazione, e scelta, delle decisioni più efficaci e appropriate per crescere, in Italia e all’estero, attraverso una lettura intelligente dei dati, l’interpretazione dei risultati raggiunti, e l’impiego di metodologie tradizionali unite a quelle più innovative legate al mondo digitale.

Competitive Data è advisor della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza Lodi in ambito pianificazione e sviluppo d’impresa, è iscritta nel registro del MISE per interventi in materia di innovazione aziendale, è fornitore ufficiale per l’Italia di Statista, portale leader mondiale nelle ricerche di mercato.

 

Ultime Notizie