Home Notizie Video Audio #TEE18, il 4°...

#TEE18, il 4° video: in primo piano le torrefazioni, dalle grandi alle medio-piccole

Nel nuovo capitolo della campagna video, immortalata la specializzazione del distretto triestino nel comparto: dopo le origini, l’universo dei crudisti e della logistica è ora la volta dei torrefattori

triestespresso
L'edizione 2016 di Troestespresso Expo

MILANO – Sono le torrefazioni le protagoniste del quarto video della serie #TEE18 creata per raccontare la Trieste del caffè da TriestEspresso Expo. La fiera professionale biennale torna dal 25 al 27 ottobre nel Porto Vecchio di Trieste per la sua nona edizione; grazie all’organizzazione della Camera di Commercio Venezia Giulia, in collaborazione con l’Associazione Caffè Trieste. Solo nella piccola provincia di Trieste, la meno estesa in tutta Italia, è una dozzina il numero delle torrefazioni attive.

Dal grande marchio riconosciuto in tutto il mondo alle piccole-medie torrefazioni che si sono assicurate fette di mercato nazionale e internazionale.

#TEE18 cattura in un filmato il mondo delle torrefazioni italiane

La lavorazione del chicco, la sua trasformazione da verde e crudo a brunito e torrefatto è una specialità che a Trieste si pratica da secoli.

A fine ‘800 erano già una decina le torrefazioni attive, innumerevoli le botteghe del caffè. Ecco perché l’istituzione che unisce gli operatori della città, l’Associazione Caffè Trieste, è una delle più antiche associazioni di categoria, fondata nel 1891, seconda in Europa solo ad Amburgo e Amsterdam.

Il video

Può esser visualizzato sia su facebook che sul seguente sito e conduce nel cuore delle torrefazioni. Dove si sceglie come comporre la miscela. O fino a che punto tostare i diversi tipi di chicchi.

Dove la tostatura viene controllata e saggiata. Dove si sprigiona
quell’inconfondibile aroma.

La serie di video realizzati per #TEE18

Racconta la specializzazione del distretto triestino nel comparto: dopo le origini, l’universo dei crudisti e della logistica è ora la volta dei torrefattori.

Si proseguirà con decaffeinizzazione, ricerca scientifica, caffè storici, formazione. Ovvero le tante anime di una città che ama e lavora con il caffè da secoli.