sabato 25 Giugno 2022

Seddio Caffè: il primo bar letterario d’asporto per la pausa espresso

Bar e Caffetterie che espongono il marchio Seddio Caffè mettono a disposizione gratuitamente i loro spazi per ospitare presentazioni di libri, opere o eventi

Da leggere

NAPOLI – Quale momento migliore da dedicare alla cultura se non quello di un caffè? Non una pausa qualunque, ma uno spazio fatto di attese, contemplazione, degustazione e sensi che si inebriano. Nel mezzo, la migliore chiacchierata, per breve, intensa o prolissa che sia. Cultura e tradizione. Caffè e arte, qualunque sia la sua declinazione. Nulla si sposa meglio. Questi sono i presupposti all’origine del primo Caffè letterario da asporto.

Il Caffè letterario da asporto: l’amore per la cultura della famiglia Seddio

Non un bar ambulante, ma spazi di prestigiose caffetterie, intrisi degli aromi delle migliori miscele, messi a disposizione di chi ha un’opera da promozionare, un manoscritto da lanciare, un evento da condividere.

Un’idea che coniuga la passione per il prodotto per eccellenza della tradizione con l’amore per la cultura della famiglia Seddio, produttrice di caffè oramai alla terza generazione.

“Un buon caffè – dichiara Desirèe Seddio, responsabile amministrativa di Seddio Caffè – non può e non deve limitarsi alle migliori miscele e a una degna opera di preparazione. Il caffè ha la virtù di impreziosire tutto ciò che lo circonda e di creare atmosfere uniche e straordinarie. Quelle stesse atmosfere che, d’intesa con i nostri clienti, vogliamo ricreare di volta in volta per rilanciare momenti di cultura”.

Ed è così che è nato il Caffè letterario da asporto, in assoluto la prima iniziativa di questo genere. A partire dalla prossima settimana tutti i locali e le caffetterie della Campania che servono caffè Seddio, metteranno i loro spazi a disposizione, gratuitamente, di chiunque vorrà presentare un libro, un disco, un’opera, un concerto, una rassegna o un qualunque evento culturale.

seddio caffè
Il formato Un sorso di cultura (foto concessa da sariaadvertising)

Basterà visitare il sito, cliccare sulla sezione “Un sorso di cultura”, selezionare dal menu a tendina un locale tra quelli in elenco, contattare il titolare e farsi dare la disponibilità della prima data utile.

“L’idea è stata accolta con entusiasmo dai nostri clienti. Tra l’altro abbiamo la fortuna che i gestori e i titolari di bar e caffetterie che hanno scelto di servire il nostro caffè, hanno anche spazi attrezzati e adeguati ad ospitare eventi di qualunque genere”, spiega Pasquale Seddio, direttore commerciale di Seddio Caffè.

L’iniziativa, ideata ed elaborata dallo staff dell’azienda di marketing e comunicazione Sari Advertising srl, è abbinata anche a un format televisivo, in onda ogni giovedì alle 11 su Canale 8, dal titolo “Un sorso di cultura, il primo caffè letterario da asporto”.

Condotto dalla giornalista Barbara Landi, nel set-bar della sede di Seddio Caffè si alternano ogni settimana autori famosi o emergenti, artisti e cantautori. Protagonista, anche in queste occasioni, il caffè. Con le sue pause, i suoi aromi e i suoi profondi sorsi di cultura.

Ultime Notizie