Home Notizie Eventi Simonelli Gro...

Simonelli Group, il Presidente Gentiloni in azienda: «È la Ferrari delle macchine del caffè»

Il presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni Silverj, ha incontrato il presidente di Simonelli Group, Nando Ottavi. Si è rivolto con parole di elogio anche ai dirigenti e alle maestranze al termine della visita che ha compiuto nella nuova sede aziendale a Belforte del Chienti

I due Presidenti, Gentiloni assieme a Nando Ottavi

BELFORTE DEL CHIENTI (Macerata)- Un 13 aprile da ricordare per Simonelli Group, che ha ricevuto una gradita sorpresa da un visitatore d’eccezione. Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni Silverj, ha fatto un salto nella sede dell’azienda, confrontandosi con il lavoro dietro al successo del Gruppo.

Il saluto del Presidente a Simonelli Group

“Questa azienda di successo, di cui mi avevano spesso parlato come della ‘Ferrari delle macchine da caffè’, è un’eccellenza dell’industria manifatturiera italiana.

Il due Presidenti con il personale di Simonelli Group

Può essere portata da esempio per almeno tre principali fattori: l’abilità a innovare continuamente, la capacità di coniugare la valorizzazione delle proprie risorse umane con l’utilizzo di elevata tecnologia e l’attenzione alla sostenibilità ambientale. In grado di associare il mercato globale con il territorio. ”

FRANKE
Triestespresso quadrato

Così il presidente del Consiglio dei Ministri, Paolo Gentiloni Silverj, si è rivolto al presidente di Simonelli Group, Nando Ottavi. Così come ai dirigenti e alle maestranze al termine della visita che ha compiuto oggi nella nuova sede aziendale a Belforte del Chienti.

La foto con le maestranze

L’attaccamento al territorio

Lo stesso Ottavi, nel porgere a nome dell’intero team il saluto al presidente del Consiglio, Gentiloni, ha sottolineato il forte legame che da 82 anni esiste tra l’azienda e il territorio dove essa è nata (Cessapalombo) e si è sviluppata (Tolentino e poi Belforte del Chienti).

“La nostra azienda è da molti anni commercialmente operativa soprattutto all’estero. Con tre sedi dislocate negli Stati Uniti d’America, a Singapore e in Francia, ed una presenza commerciale in 121 paesi. Nonostante ciò, tutto nasce qui a Belforte del Chienti – ha sottolineato Ottavi -.

Qui si sviluppano le strategie aziendali e qui realizziamo l’intera produzione di macchine professionali per caffè (esportate per oltre il 90%), di entrambi i nostri brand: Nuova Simonelli e Victoria Arduino”.

L’accoglienza al Presidente

L’arrivo del Presidente Gentiloni

Gentiloni è stato accolto all’ingresso del Centro direzionale dallo stesso Ottavi, dal sindaco di Belforte, Roberto Paoloni e dal prefetto di Macerata, Roberta Preziotti.

Il Presidente Gentiloni ha voluto quindi visitare lo stabilimento. Così, durante il breve tour guidato, ha potuto costatare l’elevato grado di tecnologia ed informatizzazione del processo produttivo. Lo stesso che pone l’azienda tra le più impegnate sul piano del cosiddetto modello “Industria 4.0”.

La visita all’impianto produttivo

Volto a migliorare – anche sotto l’aspetto della sostenibilità – le
condizioni di lavoro e aumentare produttività e qualità produttiva.

Con particolare interesse, il Presidente Gentiloni si è soffermato nei laboratori dell’International Hub for Coffee Research and Innovation.

Costituito insieme all’Università di Camerino, dove il direttore Flavio Corradini e il rettore Claudio Pettinari hanno illustrato l’attività svolta e presentato i ricercatori che vi operano.

Uno sguardo alle macchine

Dopo la fabbrica, il presidente Gentiloni ha visitato il Centro direzionale di Simonelli Group. Si è soffermato quindi nei due showroom.

Qui, tra le altre, ha potuto ammirare la “Aurelia Wave”. L’evoluzione della prima macchina Nuova Simonelli ad aver ottenuto la certificazione per l’alto livello di ergonomia.

Assieme alla “VA388 Black Eagle” di Victoria Arduino. Designata macchina ufficiale dei Campionati mondiali per baristi, la cui prossima edizione si svolgerà a giugno ad Amsterdam.