venerdì 31 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Fipe: presentata a Milano la Giornata della ristorazione in programma il 18/05

Lino Enrico Stoppani, presidente della Federazione: “La Giornata della ristorazione, che celebreremo il 18 maggio, rappresenta un momento altamente simbolico e ricco di significati per il mondo dei pubblici esercizi. La seconda edizione, alla quale quest’anno partecipano 10.000 attività e 85 associazioni del nostro sistema, ha l’obiettivo di ribadire l’importanza economica, sociale e culturale di un settore che genera 54 miliardi di valore aggiunto e impiega oltre 1,4 milioni di persone. Ospitalità, convivialità e innovazione saranno i temi dai quali partiremo per stimolare una riflessione profonda sul futuro del comparto e le tendenze in atto non solo nel nostro Paese, ma anche fuori dai confini nazionali”.

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – È stata presentata a Palazzo Bovara di Milano la seconda edizione della Giornata della ristorazione 2024 in programma sabato 18 maggio, l’evento popolare inclusivo, solidale e profondamente etico volto a celebrare un rinnovato sentimento di comunità attraverso la valorizzazione della cultura dell’ospitalità italiana.

Fipe celebra la Giornata della ristorazione

Dedicato a ristoratori, cuochi, camerieri e a tutti gli altri protagonisti del mondo dei pubblici esercizi rappresenta un momento speciale all’insegna dell’arte del convivio, della condivisione e dell’accoglienza.

Triestespresso

La realizzazione di oltre cinquanta eventi su tutto il territorio nazionale e la partecipazione di 10 mila ristoranti in Italia e all’estero sono il cuore pulsante della Giornata e faranno da sfondo all’iniziativa di lancio in programma a Roma giovedì 16 maggio presso la Sala della Regina di palazzo Montecitorio dove è previsto l’intervento del Presidente della Camera dei Deputati,  Lorenzo Fontana, e di autorevoli Ministri del Governo e rappresentanti del Parlamento italiano. Al centro la presentazione di una proposta di legge, già depositata alla Camera dei Deputati, per l’istituzione della Giornata della Ristorazione.

“La Giornata della ristorazione, che celebreremo il 18 maggio, rappresenta un momento altamente simbolico e ricco di significati per il mondo dei Pubblici Esercizi”, ha dichiarato Lino Enrico Stoppani, presidente di Fipe-Confcommercio. “La seconda edizione, alla quale quest’anno partecipano 10.000 attività e 85 associazioni del nostro sistema, ha l’obiettivo di ribadire l’importanza economica, sociale e culturale di un settore che genera 54 miliardi di valore aggiunto e impiega oltre 1,4 milioni di persone. Ospitalità, convivialità e innovazione saranno i temi dai quali partiremo per stimolare una riflessione profonda sul futuro del comparto e le tendenze in atto non solo nel nostro Paese, ma anche fuori dai confini nazionali”.

La Giornata della ristorazione sottolinea ancora una volta l’importanza di una filiera di eccellenza che proprio nella ristorazione ha un formidabile punto di riferimento con oltre 21 miliardi di prodotti agroalimentari acquistati ogni anno. È così che prende forma una filiera ben strutturata e controllata, in cui ogni passaggio è curato con attenzione per preservare la qualità degli ingredienti e valorizzare il territorio di provenienza, promuovendo il sostegno agli agricoltori, ai produttori e ai ristoratori stessi che offrono ai clienti un’esperienza gastronomica autentica e sostenibile.

L’evento accende nuovamente la luce su un settore significativo per l’economia nazionale: un momento che incarna e coltiva i valori essenziali della cultura e dello stile di vita italiano, come la convivialità, la socialità e, naturalmente, l’ospitalità.

Valori che quest’anno prenderanno forma attraverso i piatti della cucina tradizionale italiana: l’edizione 2024 vedrà infatti i ristoratori aderenti proporre nei loro menu i piatti delle radici, che raccontano storie di territorio e convivialità per celebrare la ricchezza delle nostre tradizioni culturali.

Inoltre, grazie al supporto di Intesa Sanpaolo, Fipe promuove un’importante iniziativa di beneficenza per sostenere e avviare mense di comunità della Caritas Italiana su tutto il territorio nazionale, offrendo così occasioni di ristoro e socialità a chi vive in condizione di fragilità. Caritas Italiana è in prima linea nell’ascolto dei bisogni dei territori attraverso la rete delle sue Caritas Diocesane e nell’attivazione di interventi capillari a contrasto della povertà alimentare attraverso molteplici iniziative come le mense dei poveri e persone in condizioni di fragilità: la charity sottolinea l’importanza dei valori di inclusione, condivisione e relazione che sono alla base della cultura dell’ospitalità.

Per contribuire al progetto di charity in favore della Caritas Italiana, sarà possibile donare attraverso la piattaforma di crowdfunding di Intesa Sanpaolo “Forfunding”, sia direttamente www.forfunding.com sia inquadrando i QR Code disponibili sui centrotavola posizionati nei 10.000 ristoranti aderenti in tutta Italia. Inoltre chiunque potrà sostenere il progetto con una donazione attraverso gli  ATM del Gruppo Intesa Sanpaolo nei giorni che precedono e seguono la Giornata della ristorazione.

La Giornata della ristorazione nata da un’idea di Fipe – Federazione italiana pubblici esercizi e realizzata con il supporto di MAGENTAbureau e la direzione creativa e artistica di Rampello & Partners, ha ottenuto i patrocini del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del Ministero dell’agricoltura della sovranità alimentare e delle foreste e del Ministero del Turismo e nella prima edizione la Medaglia del Presidente della Repubblica come riconoscimento dell’alto valore dell’iniziativa.

Sono partner della Giornata anche importanti aziende: Cirio, Consorzio Tutela Vino Custoza DOC, Grana Padano, Gruppo Sanpellegrino, Intesa Sanpaolo, Lavazza, Mulino Caputo e Zucchetti.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio