Home Organizzazioni Europa inebri...

Europa inebriata dal caffè dell’Etiopia: 15 milioni a sostegno del settore

etiopia caffè
La lavorazione del caffè in Etiopia

MILANO – Il profumo del caffè dell’Etiopia inebria l’Europa, che aiuterà a far crescere la filiera del paese di origine della Coffea Arabica, massimo produttore dell’Africa. Nasce così un progetto promosso dall’Unione Europea, che avrà una durata quinquennale e un valore di 15 milioni di euro, tutti finanziati attraverso il Fondo europeo per lo sviluppo. Nome del progetto al via: “Azione caffè per la Repubblica federale democratica dell’Etiopia”.

Molto vasta la gamma di interventi, che verranno attuati nelle massime regioni di produzione del paese.

Nello specifico: Oromia, Regione delle Nazioni, Nazionalità e Popoli del Sud e Amhara; il tutto con il contributo attivo e il coordinamento di agenzie governative, ong e istituzioni locali.

SENZANI
FRANKE

Il progetto punta dunque a migliorare l’accesso al credito, all’assistenza agronomica e agli input agricoli; accrescere la produzione esportabile, migliorare la commercializzazione del prodotto sui mercati internazionali del caffè di alta gamma, promuovere l’indicazione geografica protetta.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.