venerdì 24 Maggio 2024
  • CIMBALI M2

Conclusa la sfida del Cappuccino perfetto degli studenti dell’istituto alberghiero Malatesta: Denise Venerito 1° classificata

I 15 studenti concorrenti, compresi anche quelli della sezione distaccata di Bellaria –Igea Marina, hanno dimostrato non solo competenza tecnica, ma anche una profonda comprensione degli elementi chiave per creare il perfetto cappuccino oltre alla prova scritta di caffetteria e lingua inglese

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

RIMINI – Al Malatesta di Rimini si è tenuta una competizione unica nel suo genere, dove gli allievi dell’Istituto Alberghiero delle classi seconde si sono confrontati in una gara di preparazione del cappuccino perfetto sotto gli occhi attenti di esperti del settore. Sono stati decretati i vincitori:

1° classificata Denise Venerito della classe 2°D, 2°classificata Noemi Magnani della classe 2°B, 3° classificato Nicosia Thomas della classe 2°A.

Triestespresso

La competizione, organizzata con grande cura e attenzione, è nata dalla collaborazione tra i Dipartimenti di sala e vendita, sostegno e lingue straniere, per mettere alla prova le competenze e abilità professionali degli alunni e ha offerto uno spettacolo di abilità e crea-tività nel mondo dell’arte del caffè.

I 15 studenti concorrenti, compresi anche quelli della sezione distaccata di Bellaria –Igea Marina, hanno dimostrato non solo competenza tecnica, ma anche una profonda comprensione degli elementi chiave per creare il perfetto cappuccino oltre alla prova scritta di caffetteria e lingua inglese.

Esperti rinomati nel campo del caffè hanno preso parte alla giuria, valutando ogni tazza con occhi critici e sensibilità affinate.

Per la giuria tecnica da Vito Campanelli, ex studente dell’istituto alberghiero Malatesta di Rimini ed oggi coffee master e brand ambassador di Esssecaffè, che vanta una lunga carriera professionale nel settore della caffetteria.

La competizione non si è limitata solo alla presentazione visiva, ma ha coinvolto anche la degustazione, dove l’esperto Gianluca Tofani trainer e consulente per l’Accademia Italiana Maestri del Caffè (AICAF) e Pascucci caffè ha valutato aroma, consistenza e gusto.
Il concorso, all’insegna della sana competizione e della professionalità, resa possibile anche grazie agli sponsor, Caffè Pascucci, Centrale del Latte di Cesena e l’azienda Pulycaff, ha riscontrato un grande successo tra gli studenti che hanno subito risposto in maniera posi-tiva e con grande entusiasmo e determinazione.

Un ringraziamento alla dirigente scolastica dottoressa Lorella Camporesi e al team work del concorso, i professori Nicola Dimatteo, Monica Clivio, Pietro Meli, alla classe 3°A di ac-coglienza turistica con la Prof.ssa Patrizia Grosso e al personale Ata.

In conclusione, la gara di eccellenza del barista presso l’istituto alberghiero di Rimini ha dimostrato che l’arte di preparare il cappuccino è molto più di una competenza tecnica; è un’opportunità per gli studenti di esprimere la propria creatività e appassionarsi a un settore che va ben oltre il semplice servizio di una tazza di caffè.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

Carte Dozio