Home Notizie Interviste Parla Bruno P...

Parla Bruno Pignattelli, General manager Slayer: “Per stimolare la comunità dei Coffee fanatics”

Bruno Pignattelli, General manager Slayer Espresso machines
Bruno Pignattelli, General manager Slayer Espresso machines

MILANO – Debutto italiano per Slayer Espresso: il prestigioso marchio americano, acquisito a fine 2017 da Gruppo Cimbali, arriva nel nostro Paese con una presentazione a Milano. Con quali ambizioni e quali obiettivi? Lo abbiamo chiesto a Bruno Pignattelli, General manager dell’azienda di Seattle (Stati Uniti), in questa intervista.

Una prima per l’Italia: una macchina Slayer Steam X e lei che è il General manager, qui. Come interpretare questa prima presa di contatto con la community italiana dell’espresso?

Ci eravamo lasciati dopo il Sigep con la promessa che Slayer sarebbe arrivata presto anche in Italia ed ora eccoci qui. Siamo a Milano e la prima Slayer Steam X è stata installata.

Questa è una prima occasione di incontro, con baristi, roaster, curiosi, appassionati di cibo e caffè.

CARTE DOZIO
FRANKE

Slayer si vuole presentare con la missione “Make coffee Better“ , lo spirito che ha guidato sin dal 2007 il fondatore e amministratore delegato Jason Prefontaine, il quale è riuscito a declinare in un prodotto di altissimo design una qualità in tazza ossessiva, grazie anche alla sua tecnologia brevetta.

La Slayer appare in un locale del centro di Milano, in via Gaetano Giardino, 50 metri da Piazza Duomo. Scelta non casuale?

Milano è una città in forte evoluzione, sempre in grado di emozionare e stupire. Slayer eccelle con la sua estetica accattivante in armonia con il lavoro del barista: questo perché studiare l’ergonomia è rispettare le esigenze del barista, questo è il mantra di Slayer, da sempre.

Ecooking è stata scelta come prima location: un concetto di ristorazione non convenzionale, molto più di un semplice bistrò.

Qui il cibo è di alta qualità, sano e soprattutto sostenibile. Il caffè è LotZero, il brand di specialty coffee firmato Chiara Bergonzi, una delle realtà italiane più promettenti e apprezzate.

Dettaglio Slayer Steam X con LotZero
Dettaglio Slayer Steam X con LotZero da Ecooking a Milano

Pignattelli: perché bere un espresso preparato con la Slayer?

L’espresso preparato con la macchina Slayer è una combinazione di arte e scienza. Infatti il profilo sensoriale modulato con una leggera introduzione di acqua attraverso la brevettata tecnologia della “needle valve” permette di saturare completamente il pannello caffè nella fase di pre-infusione.

Poi, semplicemente completando la saturazione con una portata di acqua di 2 grammi al secondo e una grammatura dell’espresso più fine, si ottiene una estrazione più bilanciata nell’acidità e, ancora più importante, una elevata presenza di dolcezza senza compromettere il corpo.

Prossimi appuntamenti Slayer in Italia?

Questo di Milano da Ecooking è il primo appuntamento dello Slayer “In the Wild“ Italian Tour, un percorso di incontri per promuovere la filosofia Slayer del “Make Coffee Better” e stimolare la comunità dei Coffee Fanatics.

Protagonista la Slayer Steam X nelle diverse configurazioni come da nostro “Steam Box Set” .

Abbiamo scelto Milano come prima tappa perché città metropolitana, cosmopolita ed attenta alle tendenze.

Il Tour proseguirà per altre 5-7 città italiane, iconiche e distintive pronte a sposare la missione Slayer “Make Coffee better”, per poi ritornare a Milano in occasione di Host, il prossimo ottobre.

Siamo pronti alla sfida per tutti coloro che vorranno essere protagonisti dell’ “In the Wild” tour.

Continuate a seguirci sui nostri canali social e, se volete essere dei nostri, contattateci.

Andrea Curtarelli, Director of Sales Emea, Slayer Espresso machines
Andrea Curtarelli, Director of Sales Emea, Slayer Espresso machines