CIMBALI M2
giovedì 25 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Volano i prezzi degli arabica, New York ai massimi degli ultimi dodici mesi

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Volano i prezzi dei futures sul caffè arabica, che risalgono ai massimi degli ultimi 12 mesi. Il mood di mercato sta decisamente cambiando a New York: la settimana trascorsa, dopo un inizio avvio al ribasso, il contratto “C” si è prodotto in un impressionante uno-due, che ha spinto la scadenza principale (marzo 2020) giovedì 21 novembre a quota 116,25 centesimi: un’area di prezzo raggiunta per l’ultima volta a novembre dell’anno scorso.

La cronaca

La settimana si è aperta – come già detto – con due chiusure consecutive in territorio negativo.

Tra lunedì e martedì, il contratto principale ha perso 350 punti scivolando al minimo mensile di 106,15 centesimi.

Deciso cambio di rotta nelle due sedute successive. Tra mercoledì e giovedì, il benchmark ha guadagnato 1.010 punti raggiungendo il già citato massimo di 116,25, picco storico dal 19 novembre del 2018.

In parziale flessione la seduta di venerdì (-65 punti). La settimana si è conclusa comunque in ripresa di 600 punti rispetto a venerdì 15 novembre.

Londra si è mossa in sintonia con New York, ma con variazioni meno accentuate. La ripresa registrata a metà settimana ha riportato il contratto principale sopra i 1.400 dollari per tonnellata, dal minimo di 1.340 di martedì.

Chiusura settimanale a 1.402 dollari, invariata rispetto a giovedì, e in lievissima ripresa (+4 dollari) rispetto al venerdì precedente.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

 

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio