giovedì 30 Giugno 2022

Verso Host. PulyCAFF, allo stand dimostrazioni, corsi e assaggi

Da leggere

Appuntamento a Host, pad.22 stand S52, con la gamma sempre più completa di prodotti per la pulizia della macchina espresso e del macinacaffè di pulyCAFF. Per i dubbiosi c’è una degustazione di caffè estratto da apparecchiature sporche: la prova migliore dell’efficacia della manutenzione.

E risposte a ogni domanda sul pulito. Da quando hanno preso il via i Puly Day, le “giornate del pulito” organizzate da pulyCAFF, sono state un successo.

Un dato lo conferma: dall’inizio dell’anno sono stati ben 250 i corsisti che hanno superato con successo il test del Basic Course, il primo dei livelli in cui si articola il piano formativo che l’Azienda di Vescovato (Cremona) propone a baristi, torrefattori, costruttori di macchine e a chiunque opera nel mondo del caffè.

“Finalmente anche in Italia sta crollando la convinzione errata che “macchina sporca fa buon espresso” e a livello nazionale e internazionale i nostri prodotti sono entrati nelle buone pratiche di pulizia quotidiana della macchina espresso e del macinacaffè grazie alla loro efficacia e a formulazioni rispettose dell’operatore e dell’ambiente – afferma Gianfranco Carubelli, CEO responsabile qualità e sicurezza -. L’auspicio è che chi ha frequentato questo primo corso voglia affrontare gli ulteriori step formativi per accrescere ulteriormente le proprie conoscenze: è importante impegnarsi per conoscere ancora più a fondo i segreti di macchine pulite, dunque di un buon caffè”.

Il confronto che convince Nel suo stand dinamico, con tanti prodotti, un angolo dedicato alla formazione e una piccola postazione bar, di nuovo pulyCAFF invita i visitatori a “gustare” la differenza tra un espresso erogato da un gruppo e un macinacaffè puliti ogni giorno e uno proveniente una macchina non pulita da qualche giorno, come pure la lancia vapore e il macinacaffè.

Filtri (dopo 3-3,5 kg di caffè erogato, dal 22 al 25% dei fori è otturato), guarnizioni, ma soprattutto il risultato in tazza si propongono come la migliore verifica degli effettivi benefici che la pulizia quotidiana delle apparecchiature conferisce a chi ama un buon espresso e a chi vuole offrirlo senza il timore di vanificare la qualità di una materia prima eccellente.

Senza contare che macchine pulite periodicamente funzionano bene più a lungo. L’invito è dunque ad assaggiare “il caffè dei peggiori bar”, dove la qualità – e con essa la pulizia – non è considerata e a verificare che mettere in pratica la buona prassi della Manutenzione, è semplice e per nulla costoso.

Chi ha dubbi o vuole approfondire particolari argomenti, può seguire i rapidi corsi organizzati in stand o chiedere spiegazioni agli “esperti del pulito” sempre disponibili in stand per dare consigli.

Una gamma articolata La gamma pulyCAFF è sempre più completa e versatile. A cominciare da pulyCAFF Plus (nato nel 1961), il primo prodotto specifico per pulire ogni giorno la macchina espresso: elimina i residui grassi e i vecchi depositi di caffè che, se non rimossi, irrancidiscono, alterano il gusto della bevanda e impediscono il buon funzionamento dell’apparecchiatura.

pulyMILK rimuove i depositi di latte dalla lancia vapore o dal cappuccinatore automatico igienizzandoli all’interno e all’esterno, mentre pulyBAR Igienic fa splendere la carrozzeria e tutte le superfici della zona caffetteria.

E veniamo al macinadosatore: i cristalli a base di amidi alimentari privi di glutine di pulyGRIND (da usare ogni 2-3 giorni) liberano le macine dai depositi di caffè; la campana si pulisce ogni giorno con il nuovo pulyGRIND HOPPER. pulyCAFF e pulyMILK sono certificati dall’ente NSF International – National Sanitation Foundation – l’organismo USA a tutela della sanità pubblica.

pulyBar Igienic, pylyGRIND Hopper e la variante senza fosfati di pulyCAFF Plus, pulyCAFF Gren Power, fanno parte della linea di prodotti “green” e sono la risposta a un mercato che si muove in una direzione sostenibile: gli ingredienti sono ancora più raffinati e rinnovabili e gli imballaggi riciclati e riciclabili.

Non devono mancare al bar gli accessori che facilitano la pulizia e la rendono più sicura: il praticissimo leva filtri Lifty e il filtro cieco “giusta dose” Blindy, disponibile in più diametri per tutte le marche di macchine espresso: più profondi e con il segno (un cerchio interno) che indica il raggiungimento del giusto quantitativo di pulyCAFF. Per pulizie senza sprechi di prodotto.

www.pulicaff.com

Ultime Notizie