Home Notizie Interviste Vannelli, usc...

Vannelli, uscito in semifinale ai mondiali barista, pensa sin d’ora alla prossima competizione

vannelli
Giacomo Vannelli durante le semifinali

BOSTON – Giacomo Vannelli è arrivato a pochi passi dalle finali della World Barista Championship, perdendo di pochissimo il suo posto tra i finalisti, quattro posti perché si è classificato decimo nella classifica finale. La sua reazione ovviamente resta quella di un campione: subito stimolato a fare meglio per la prossima competizione. Ecco la sua intervista raccolta davanti al palco della finale.

Vannelli, come giudica la sua esperienza ai mondiali di Boston?

“Sicuramente è stata un’esperienza molto positiva. Ho fatto una bella gara nel secondo round e ancora migliore nel secondo, mi dispiace non aver fatto il terzo.”

Come giudica il punteggio che ha visto nel de briefing?

FRANKE
Water + more

“Abbiamo registrato dei punteggi molto alti, perché in semi finale siamo tutti molto bravi e le differenze sono minime tra un competitor e l’altro. Dispiace essersi classificati soltanto a 10 punti dalla finale.”

Ha sbagliato qualcosa nella semi finale?

Giacomo Vannelli ai mondiali di Boston con il Bravo, lo strumento progettato dal’ingegner Giorgio Torchio su richiesta della figlia Francesca Kiki per la miscelazione e l’aromatizzazione delle bevande, in questo caso a base espresso

Non particolarmente. Non c’è un errore di cui oggi mi pento. Certo dal briefing e dagli appunti della giuria, potrò capire dove lavorare in seguito per migliorare e aggiudicarmi quel punteggio in più che permetterà più avanti di raggiungere la finale mondiale.”

Cosa ha osservato di positivo in questo mondiale?

“I feedback da parte di tutto il settore. Da tutti coloro che mi hanno osservato durante la performance: dagli ex campioni del mondo in poi, erano tutti convinti di vedermi in finale. Mentre l’aspetto negativo è stato quello di non raggiungerla.”

Pensa di riprovare?

“Prima pensavo di ritirarmi. Ma adesso questo pensiero non è altrettanto fermo. Probabile che ci rivedremo di nuovo in gara.