CIMBALI M2
giovedì 25 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

DOPO REPORT – La tv come argomento di conversazione: non si sentiva da tempo

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Milena Gabanelli (foto) scriveva: «Datemi una giusta causa e ribalterò il mondo, dice il rivoluzionario. O il poeta. La motivazione è partita da questo infantile entusiasmo. Poi nei fatti non ribaltiamo il mondo e non siamo nemmeno dei rivoluzionari, forse solo un po’ poeti, perché continuiamo a credere nella causa: quella del telespettatore».

Parlava di «Report», e il programma è tornato su Raitre, di fronte a un pubblico di tutto rispetto, 3 milioni 42 mila spettatori, quasi l’11 per cento di share.

Per il debutto della nuova stagione, lunedì scorso, due argomenti, uno più lieve e aromatico, l’altro tosto e puteolente. Si trattava di caffè in tutte le sue declinazioni, moka e cialde.

Come si smaltiscono le cialde? Vanno nell’indifferenziato. Oppure si portano alla Nespresso, che le smaltisce per conto suo. Nel 2013 hanno riciclato 30 milioni di capsule, ma non si sa quante ne abbiano vendute perché non lo dicono.

Lo dice invece la Lavazza, che ne vende un numero impressionante. Fior di bevitori di caffè sono passati alla macchinetta. Il napoletano Bernardo Iovene intrappolava barmen, che non preparano il caffè come dovrebbero, nemmeno a Napoli.

La tecnica di Iovene è particolare: opera come se disegnasse cerchi concentrici, circonda la preda con apparente ingenuità e a poco a poco, senza che lei se ne accorga, la intrappola. Sostiene che quando comincia un’inchiesta, non ha qualcosa da dimostrare.

«Mi viene una curiosità che penso sia condivisa da molti italiani. Scelgo un punto da cui cominciare, prendo un contatto, vado sul posto, e poi mi arrangio». Voila. Così nascono inchieste che fanno tremare, indignare, talvolta cambiare canale, non si può mica sempre essere sul chi vive. Si potrebbe dire che Report abbia pure assunto, da ultimo, una certa qual aria consapevole del ruolo, un’aria da «adesso te la faccio vedere io».

Dell’inchiesta sul caffè, però, sviluppata tra consumatori, baristi e torrefatori, parlavano questa settimana le persone vere, nei bar e non solo.

La tv come argomento di conversazione: non si sentiva da tempo.

Fonte: http://www.lastampa.it/2014/04/13/blogs/cose-di-tele/report-la-sfida-continua-p7jqHazE3iHjF1n9jqUVRO/pagina.html

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio