mercoledì 18 Maggio 2022

Proffee: la bevanda a base di caffè proteico spiegata da Musolino

Raffaele Musolino: "Sicuramente va bene a colazione. È infatti stato dimostrato che una colazione ricca di proteine aiuta a contrastare la perdita muscolare legata all’età. Ottima idea anche per chi pratica allenamenti fisici intensi."

Da leggere

MILANO – Il professore Raffaele Musolino spiega nei dettagli la nuova tendenza del momento: il proffee, una bevanda a base di caffè con una componente proteica. Il proffee è nato dal social TikTok ed è semplice da preparare. Considerato l’alto contenuto di proteine, il proffee può essere gustato soprattutto da chi pratica un’attività fisica intensa. Riportiamo di seguito l’opinione di Raffaele Mussolino.

Il proffee

“Il nome nasce dall’unione di due parole protein e coffee indica un caffè proteico diventato di moda sui social. È una bevanda a base di caffè con una componente proteica.

La nuova tendenza è partita da TikTok, il social conosciuto per i suoi brevi video divertenti che è usato dalle giovani generazioni.

Nella sua versione base, il proffee è semplice da preparare: è sufficiente versare un espresso doppio, in un bicchiere capiente e raffreddarlo con del ghiaccio e poi unirvi una dose di preparato proteico, quelli che si utilizzano per certi tipi di allenamenti o in particolari regimi dietetici.

C’è chi ci aggiunge anche dell’altro come: avena, sciroppi, caramello, vaniglia, cannella, latte di mandorle. Meglio non esagerare, però, per non eccedere con le calorie.”

Quando è utile consumare una simile bevanda?

“Sicuramente va bene a colazione. È infatti stato dimostrato che una colazione ricca di proteine aiuta a contrastare la perdita muscolare legata all’età. Ottima idea anche per chi pratica allenamenti fisici intensi.

Recenti studi hanno messo in luce come il consumo di proteine entro due ore da un esercizio fisico faticoso può favorire il recupero e la riparazione degli eventuali danni muscolari occorsi.

Il fabbisogno di proteine, calcolato in rapporto al peso, è maggiore in chi pratica un’attività sportiva costante con un alto grado di fatica. La base proteica dell’alimentazione deve però essere sempre bilanciata dagli altri macronutrienti di cui abbiamo bisogno: grassi e carboidrati.

Questo perché, in mancanza di una quantità sufficiente di grassi e carboidrati, le proteine vengono bruciate per far funzionare il nostro corpo, e non per le loro azioni di manutenzione e riparazione.

Quando si decide di seguire una nuova moda alimentare è sempre fondamentale informarsi se può essere utile per migliorare la nostra alimentazione e se ci può portare dei benefici.

Tieni presente che assumere più proteine del necessario non ti farà bene: l’obiettivo è soddisfare, ma non eccedere, il tuo fabbisogno. Se il tuo proffee, da solo, copre il tuo obiettivo proteico, abbinalo a fonti salutari di grassi e carboidrati, come mezzo avocado e frutta fresca.”

Ultime Notizie