Home Aziende Nestlé, addio...

Nestlé, addio agli snack USA. Punterà su caffè e alimenti per animali

nestlé
Nestlé

MILANO – Nestlé sta pensando di abbandonare il mercato USA di snack dolci e barrette. Questo perché gli americani sono diventati più salutisti. E da un po’ e mangiano meno cioccolata. Mentre, contemporaneamente, si è fatta più agguerrita la concorrenza di altri big del settore.

Il colosso svizzero – riferisce l’agenzia di notizie Bloomberg – ha fatto sapere che ha in programma una revisione strategica. Servirà a far fronte al calo della domanda di dolci e prodotti a base di cioccolata in Nordamerica. E inoltre pensa di vendere marchi di barrette come Butterfinger e BabyRuth.

Una mossa che rientra nella svolta salutista decisa da Nestlé e il nuovo amministratore delegato, Mark Schneider, punta a concentrare gli investimenti su settori in maggiore crescita come quello del caffè e del cibo per animali da compagnia.

Affari ok anche senza snack

Negli ultimi anni Nestlé sta investendo in modo massiccio nel settore salute e scienza con cui conta di raggiungere un giro di affari da 10 miliardi di dollari, cercando di sviluppare prodotti alimentari in grado di prevenire obesità, problemi metabolici e Alzheimer.