Home Notizie Fiere e Manifestazioni Rimini, c&#82...

Rimini, c’è Mystery Box: sfida per la Coppa del mondo, con ingrediente a sorpresa

A Sigep 2018 i prodotti utilizzati per la prova di gelateria, saranno forniti dalle imprese più rappresentative del made in Italy

CONDIVIDI

RIMINI – Saranno otto le prove della prossima edizione della Coppa del Mondo della Gelateria, a Sigep 2018. (Fiera di Rimini, 20-24 gennaio 2018). Tra queste, certamente la Mystery Box è quella che suscita più curiosità nel pubblico. Assieme ad un pizzico di preoccupazione fra i componenti delle 12 squadre in gara. (Argentina, Australia, Brasile, Corea, Francia; Giappone, Marocco, Polonia, Spagna. Svizzera, Ucraina, USA).

Mystery box: la prova più complessa

Durante la quale si misurano la bravura, la preparazione e la fantasia del maestro gelatiere. La sfida consiste nel preparare un buon gelato artigianale con l’ingrediente base; offerto da uno dei Mystery Sponsor. Poi sorteggiato in abbinamento alle 12 squadre poco prima della competizione.

Sarà sorteggiato inoltre, un ingrediente fra i 12 a disposizione e con esso la squadra dovrà preparare una ricetta di gelato. Per poi realizzarla in tempi stretti. Il gelato prodotto e la ricetta preparata al momento saranno valutati dalla giuria.

SIGEP
Mumac

Un connubio fra diversi talenti

Di sicuro si esprimeranno quelli dei maestri e delle aziende dell’élite agroalimentare italiana. Saranno loro infatti, che sceglieranno con cura la ‘sorpresa’ da affidare alla fantasia dei gelatieri.

Da questa edizione inoltre, le squadre si cimenteranno in un secondo gelato per la prova mystery box. Quello preparato con polpa di frutta surgelata sorteggiata dai team;  fornita dal golden sponsor Capfruit.

Con un abbinamento obbligatorio di una spezia, erba aromatica o un vegetale. Servito poi su cono artigianale Ostificio Prealpino.

La Coppa del Mondo della Gelateria

L’atteso evento biennale, firmato da Sigep e Gelato e Cultura.

Confronta ed esalta la cultura e la preparazione di professionisti della gelateria, pasticceria, cioccolateria ed alta gastronomia; selezionati tra i migliori esperti nei cinque continenti.

Il 39° Sigep è il salone leader al mondo per il dolciario artigianale e anticipatore dei trend di mercato. Qui, è proprio l’eccellenza del made in Italy a risaltare prepotentemente.

I Mystery Sponsor

Caffè Camardo 1048

Il risultato di quattro generazioni di buonissimo caffè. La miscela delle diverse singole origini proviene da Sud America, Africa e Asia. Sempre per garantire qualità ad un prodotto ora suddiviso in sei linee.

Caffè Camardo ha a cuore anche la formazione degli operatori. Per questo, organizza percorsi di training. Dei programmi in cui si parte dalla conoscenza dei concetti fondamentali; sintetizzati nelle 5 M. Dunque, Miscela, Macinadosatore, Macchina espresso, Mano
dell’operatore e Manutenzione.

Granarolo

Il sogno di una filiera del latte collaborativa e di eccellenza nasce 60 anni fa. Coincide con la fondazione della cooperativa che sarebbe poi diventata Granlatte.

Si parla insomma, della più grande realtà di produttori di latte in Italia. Il prodotto offerto per la Mystery Box è la ricotta Granarolo; un grande classico della pasticceria e gelateria italiana il cui utilizzo affonda le radici nelle tradizioni del Sud Italia.

Le Rose di Maryia Ilieva

La rosa damascena rappresenta il simbolo della bellezza. E’ un fiore con proprietà uniche, sobrio, delicato e femminile.

Viene coltivata nella famosissima “Valle delle Rose” in Bulgaria; dove ci sono roseti che da oltre 350 anni consentono di
portare avanti la tradizione da cui derivano prodotti che regalano benessere ed armonia.

Da questo fiore nasce uno degli ingredienti più originali offerti alla Mystery box: la confettura di petali di rosa damascena.

Muzzi

L‘Antica Pasticceria Muzzi è un’azienda affermata in Italia nella produzione e commercializzazione dolciaria. L’azienda
assicura che gli ingredienti con cui sono preparati i prodotti non sono di origine e/o di composizione derivata da Organismi
Geneticamente Modificati.

Il prodotto presentato alla Coppa del mondo della Gelateria è il rinomato Panettone Muzzi.

Famoso per l’aroma unico e la sofficità. Ottenuta grazie all’utilizzo di materie prime di qualità e alla preparazione lenta e
scrupolosa.

Stefania Calugi

L’azienda nasce nel 1987 ed ha sede a Castelfiorentino (FI). Nel cuore della campagna toscana. Dal primo giorno Stefania
Calugi ha intrapreso la vendita del tartufo fresco alla ristorazione; provvedendo a selezionare il prodotto da una rete di
tartufai di fiducia individuati negli anni dal padre Renato.

Oltre ai prodotti freschi e congelati l’azienda offre una gamma di
conservati attualmente composta da circa 150 referenze. Dal 2015 tutti i prodotti aziendali sono senza glutine e nel 2017
sono state lanciate le prime referenze vegane.

Vicentini

L’azienda presenta una delle caramelle più apprezzate da grandi e piccini, la storica Mou Polacca. Da sempre molto amata
anche in Italia.

È preparata artigianalmente secondo l’antica ricetta originale. Solo con ingredienti semplici e genuini: burro,
zucchero e latte.

Un prodotto di qualità, dolce tipico del Regno Unito e USA. La Vicentini è un’azienda dolciaria di quarta generazione con sede a Thiene. Nell’alto Vicentino.

Gli Sponsor ufficiali

Platinum sponsor: Comprital (ingredienti per gelato), Valrhona (cioccolato), Electrolux (attrezzature).

Golden Sponsor: Carpigiani (macchine per il gelato), Capfruit (frutta surgelata).

Silver Sponsor: Ifi (vetrine), Medac (coppette in carta), Silikomart (stampi).

Technical sponsor: Eurovo (uova), Ostificio Prealpino (coni), Sara Creazioni (divise); Sosa (spezie), Caffè Camardo (caffè),
Granarolo (latte), Wega (macchine per il caffè).

Mystery sponsor: Muzzi (panettone), Vicentini (mou polacche), Granarolo (ricotta); Le Rose di Mariya Ilieva (confettura di
rosa damascena), Caffè Camardo (caffè); Tartufo Calugi (tartufi).

Supporter: Sculture di Ghiaccio (ghiaccio), Metalmobil (arredi), Paperlynen Pal Caps (cappelli).

Media Partner: Punto.It e Pasticceria Internazionale.