Home Cacao & Cioccolato Lindt. 214 mi...

Lindt. 214 milioni di euro guadagnati grazie al polo produttivo di Varese

L'azienda svizzera eccelle in Italia, grazie al lavoro di ricerca della qualità dello stabilimento di Varese

CONDIVIDI
varese

INDUNO OLONA (Varese) – L’Italia è un mercato importante per Lindt. La multinazionale svizzera del cioccolato – che oggi conta 13mila dipendenti nel mondo e un giro d’affari intorno ai 3,4 miliardi di euro – realizza circa 214 milioni di euro (il 7% del totale) grazie al polo produttivo di Induno Olona, in provincia di Varese (foto).

Varese: lo stabilimento da record mondiale

Questo secondo i dati pubblicati da La Repubblica. Lo stabilimento quindi, realizza oltre 2 miliardi di Lindor l’anno (record mondiale).

Inoltre, esporta oltre il 70% della produzione ed è anche il più efficiente. Difatti, è quello che garantisce il miglior rapporto qualità prezzo; oltre a rappresentare una fonte di ricette innovative.

SIGEP
Mumac

Il reparto di punta di Varese? Quello ricerca e sviluppo

Al cui interno lavorano 3 maîtres chocolatiers e 10 tecnologi alimentari. Questi, ogni anno realizzano 500 nuove ricette – tra praline, cioccolatini e tavolette. – Di cui solo 10 vengono effettivamente prodotte.

La metodologia lean manufactoring

Inoltre, lo stabilimento di Varese si è aggiudicato – grazie a linee industriali ad altissima tecnologia, nel nome del 4.0, e a una logica ‘zero incidenti, zero difetti, zero guasti’ – il Tpm Excellence Award; un premio assegnato alle aziende del mondo dal Japan Institute for Plant Maintenance.

Esso certifica la perfetta applicazione della metodologia lean manufactoring. Questi i motivi per cui Lindt ha scelto di continuare a investire in Italia; portando la forza lavoro dai 400 dipendenti del 2012 agli attuali 700 (circa 500 operai e 200 impiegati).