CIMBALI M2
sabato 06 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

Scopriamo l’importanza della cultura del tè in Cina

Secondo China Customs, le esportazioni cinesi di tè hanno totalizzato quasi 370.000 tonnellate nel 2021, con un valore delle esportazioni di circa 2,3 miliardi di dollari Usa. Le fabbriche di tè nella municipalità di Funsheng nello Shaoxing di Zhejiang esportano ogni anno centinaia di tonnellate di prodotti semilavorati di matcha in Giappone

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

La tradizionale preparazione del tè cinese è protagonista di un nuovo Rinascimento grazie al recente riconoscimento come patrimonio Unesco e all’aumento di popolarità tra le generazioni più giovani. Leggiamo di seguito parte della notizia dall’agenzia di stato della Repubblica popolare cinese Xinhua Global Service.

La cultura del tè in Cina

HANGZHOU – Il tè è stato scoperto e utilizzato dal popolo cinese fin dai tempi più antichi. Tuttavia, solo alla fine di novembre di quest’anno la tradizionale preparazione del tè cinese è stata aggiunta all’elenco del patrimonio culturale immateriale dell’organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura (Unesco).

Oggi, mentre la cultura cinese del tè si è evoluta nel tempo, l’antica tecnica di preparazione ha acquisito un nuovo splendore tra le giovani generazioni.

Un nuovo negozio di tè cinese chiamato Lu yu’s Tea è recentemente diventato un hotspot per i giovani di Hangzhou. Prende il nome dallo studioso della Dinastia Tang (618-907) Lu Yu, che scrisse The Classic of Tea: il primo trattato in Cina in cui la conoscenza del tè e le relative pratiche sono state elaborate in modo sistematico. Il negozio utilizza foglie di tè locali come base e mescola la miscela con latte fresco, pere e pesche o altri frutti, per creare nuovi intrugli.

Liu Yanly di Lu yu’s Tea afferma: “I giovani in Cina possono conoscere Starbucks, ma pochissimi conoscono Lu You. Abbiamo aperto il negozio di tè per offrire ai clienti una maggiore conoscenza delle bevande del tè cinese, in modo da attrarre di più per conoscere gli oltre 1.200 anni di cultura del tè a Jing Mountain.”

Il mercato del tè in Cina: numeri alla mano

I dati rilasciati dalla principale piattaforma di e-commerce cinese Meituan mostrano che nel 2021 il volume del mercato cinese delle bevande al tè è quasi 11 volte superiore a quello del caffè. Nel frattempo, anche le esportazioni cinesi di tè sono cresciute costantemente.

Secondo China Customs, le esportazioni cinesi di tè hanno totalizzato quasi 370.000 tonnellate nel 2021, con un valore delle esportazioni di circa 2,3 miliardi di dollari Usa. Le fabbriche di tè nella municipalità di Funsheng nello Shaoxing di Zhejiang esportano ogni anno centinaia di tonnellate di prodotti semilavorati di matcha in Giappone.

Con il sogno di produrre il miglior matcha cinese, i produttori di Fusheng hanno costruito oltre 400 ettari di piantagioni di tè biologico e ottenuto la certificazione internazionale, che li rende uno dei maggiori produttori di matcha di alta qualità in Cina.

Liu Zhirong, presidente della Yuchacun Tea Company: “I nuovi infusi come Naixue e Hey Tea, sono una forza importante nella promozione del tè cinese nel mondo: contribuiranno a promuovere la nostra cultura globalmente”.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio