CIMBALI M2
mercoledì 24 Luglio 2024
CIMBALI M2

L’International Coffee Tasting 2023 di Iiac riparte da metà settembre

Carlo Odello, presidente dell'Istituto: “L’edizione di quest’anno di International Coffee Tasting si avvia a essere quella con il maggior numero di prodotti di sempre, confermando il trend di crescita degli ultimi anni. Come sempre la competizione è aperta a ogni preparazione di caffè, seppure dalle iscrizioni emerge una fortissima partecipazione nelle categorie espresso, sia miscela sia singola origine”

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Riparte a metà settembre il lavoro delle commissioni del concorso International Coffee Tasting 2023 organizzato dall’Istituto internazionale assaggiatori caffè (Iiac). Il concorso è al momento il più grande al mondo in cui si valutano i diversi caffè in gara tramite una stretta applicazione dell’analisi sensoriale.

Il ritorno del concorso International Coffee Tasting

“L’edizione di quest’anno di International Coffee Tasting si avvia a essere quella con il maggior numero di prodotti di sempre, confermando il trend di crescita degli ultimi anni – ha commentato Carlo Odello, presidente Iiac – Come sempre la competizione è aperta a ogni preparazione di caffè, seppure dalle iscrizioni emerge una fortissima partecipazione nelle categorie espresso, sia miscela sia singola origine”.

“Invito i nostri soci assaggiatori a candidarsi per partecipare alle sessioni di assaggio che rappresentano un modo di cogliere alcune tendenze del mercato nonché di mettersi alla prova con i colleghi – ha sottolineato Odello – Come ribadiamo spesso la formazione non è solo quella che si riceve nei corsi ma anche quella che si può praticare sul campo e International Coffee Tasting è un’occasione davvero unica in questo senso”.

Il concorso è organizzato in una serie di giornate che rispettano i criteri di un’analisi sensoriale condotta in modo scientifico.

Innanzitutto, a giudicare i prodotti sono chiamati gruppi di giudici sensoriali che utilizzano il metodo Iiac assaggiando alla cieca, questo per evitare che un singolo assaggiatore possa influire in modo significativo sul risultato finale.

La taratura dei giudici sensoriali è inoltre obbligatoria a inizio di ogni giornata e i giudizi espressi sono validati statisticamente, escludendo quindi dall’elaborazione del punteggio finale quelli meno attendibili. Da ultimo proprio il punteggio, che decreta l’assegnazione della Gold Medal, è basato esclusivamente su parametri oggettivi (nuovamente per evitare che il gradimento personale di un singolo assaggiatore possa assumere rilevanza).

“Considerata la crescita di International Coffee Tasting, da quest’anno abbiamo istituito un doppio filtro per garantire una maggiore severità nell’assegnazione delle medaglie – ha sottolineato Odello – Quindi non solo è necessario che il caffè in gara ottenga un punteggio pari o superiore a 85 punti ma anche che rientri nel 25% superiore della classifica della giornata”.

Sempre per garantire la massima trasparenza del proprio operato, già dall’anno scorso Iiac ha reso pubblico la formula per il calcolo del punteggio finale con il peso attribuito ai singoli parametri.

I soci Iiac che desiderano candidarsi per partecipare alle commissioni di International Coffee Tasting 2023 possono scrivere a info@assaggiatoricaffe.org o contattare la segreteria al numero 030 381558.

La scheda sintetica dell’Istituto internazionale assaggiatori caffè (Iiac)

L’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac) è un’associazione senza fini di lucro che vive delle sole quote sociali. È stato fondato nel 1993 con l’obiettivo di mettere a punto e diffondere un metodo scientifico per l’assaggio del caffè.

Dalla sua fondazione l’Istituto ha svolto centinaia di corsi ai quali hanno partecipato 13.000 allievi da più di 40 paesi nel mondo. Il manuale Espresso Italiano Tasting, edito in italiano e in inglese, è stato tradotto in spagnolo, portoghese, tedesco, francese, russo, giapponese, cinese, coreano e tailandese.

L’Istituto Internazionale Assaggiatori Caffè (Iiac) è dotato di un importante comitato scientifico che pianifica la ricerca per garantire l’innovazione del settore: ne fanno parte docenti universitari, tecnici e professionisti. Ha inoltre filiali dirette in Cina, Corea e Giappone. Per maggiori informazioni cliccare qui.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio