Home Analisi di mercato Indonesia: ex...

Indonesia: export in ripresa, ma la bassa produttività incide sempre sui raccolti

Indonesia coffee plantation indonesia Una piantagione di caffè in Indonesia
Una piantagione di caffè in Indonesia

MILANO – L’export dell’ Indonesia, di cui l’Italia è il quarto principale cliente, tornerà a crescere l’anno prossimo. Ma l’enorme potenziale del quarto produttore mondiale di caffè rimane in buona parte inespresso, a causa della scarsa produttività e dell’insufficiente organizzazione di filiera.

Lo dice il report annuale sulla produzione di caffè in Indonesia della rete informativa globale del Ministero dell’agricoltura degli Stati Uniti (Usda).

La produzione 2018/19 è prevista in risalita di mezzo milione di sacchi a 11,1 milioni. Seppur in ripresa, il dato rimane lontano da quello record di 12,1 milioni di sacchi rilevato da Usda nel 2015/16.

Il report prevede che la produzione risalirà a 1,4 milioni di sacchi per gli arabica e a 9,7 milioni di sacchi per i robusta.

A favorire questo risultato, il buon andamento produttivo preventivato nelle aree a bassa quota di Sumatra meridionale (robusta) e in quelle in altitudine del nord della stessa isola (Arabica).

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.