CIMBALI M2
sabato 15 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Caffè in ghiaccio, del nonno e spumone: ecco le ricette per l’estate 2018

D’estate si gusta freddo. Ecco le sette mini ricette raccolte da Luigi Grassia, per apprezzare il caffè anche quando le temperature salgono. Si può fare shakerato, frappé, gelato, in granita o spumone

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Arriva l’estate e così si moltiplicano le ricette per tener freschi i palati dei consumatori. Il ricettario proposto per superare l’afa estiva, proposta su La Stampa da Luigi Grassia, riporta molte delle soluzioni lanciate da diversi locali. Ci sono però alcune novità che mancano, specialmente, la tendenza sempre più diffusa del Cold Brew.

Il ricettario per l’estate 2018

A vete voglia di caffè ma le calde temperature vi frenano? Le
soluzioni per l’estate esistono. Senza fare torto ad altre gloriose
tradizioni locali, per le ricette ci siamo rivolti a Napoli e allo storico Gran Caffè Gambrinus.

Caffè freddo

Sembra una cosa da nulla eppure ha un suo rito. Versare il caffè tiepido in una bottiglia di plastica e riporla in freezer. Dopo due ore, scuoterla zuccherato e riporla in freezer per 8 ore.

Poi prendere un bicchiere e concludere l’opera usando la grattamarianna.

Gelato al caffè

Servono 100 g di panna, 50 di destrosio, 900 di latte, 400 di
zucchero e altrettanti di caffè. Mettere tutto in pentola sul fuoco a 80 gradi; dopo aver scaldato e raffreddato, iniziare a
mantecare

Spumone al caffè

Mantecare 200 g di panna e metterla in frigo. Unire 100 g di albume e altrettanti di zucchero montati a neve. Preparare due tazzine di caffè.

Prendere una coppetta e spalmare l’interno di gelato al caffè, avendo cura di lasciare spazio al centro per il cuore dello
spumone.

Cioè il composto di panna, albume e zucchero montati a neve e il
caffè delle tazzine, da aggiungere solo dopo aver riposto il contenitore nel congelatore per mezz’ora. Poi girare la coppa e servire energicamente. Fino a quando la bevanda non si presenterà granulosa.

Caffè shakerato

Riporre nella vaschetta di un frullatore/tritatutto 2 tazzine di caffè, 4 cucchiaini di zucchero e altrettanti cubetti di ghiaccio. Montare il tutto per due minuti

Caffè del nonno

Mettere in un’ampolla 170 ml di panna liquida da pasticceria, 30 grammi di zucchero a velo e 2/3 tazzine di caffè; frullare con un frustino elettrico fino a ottenere una crema.

Infine, porre in frigo per un’ora e versare in un bicchiere di vetro, con un biscottino.

Frappé al caffè

Innanzitutto, unire 20 cl di latte a due palline di gelato al caffè in un contenitore. Poi, dopo aver insaporito con qualche goccia di bevanda della moka, mettere tutto nel frullatore per due minuti

Infine, la granita al caffè: riempire fino all’orlo la vaschetta con almeno un litro di caffè.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie