Home Formazione Il Campus di ...

Il Campus di TriestEspresso curato da Umami Area e Andrej Godina

Dal 25 al 27 ottobre, a Trieste #TEE18 sessioni pratiche, dimostrazioni, pillole formative in un ambiente informale. Dalle tecniche di tostatura ai modelli di business per le micro-roastery per finire con le ultime tecnologie delle macchine bean to cup

Il logo del Campus Triestespresso che sarà condotto da Andrej Godina

TRIESTE – Sarà un punto d’incontro. Il Campus di TriestEspresso sarà un ambiente informale per discutere e confrontarsi su nuove tendenze. Ma anche dove acquisire solide competenze settoriali e di taglio manageriale. E, ancora, un luogo dove passare dalla teoria alla pratica: grazie all’area dedicata alle micro-roastery e alle diverse tecnologie di tostatura, e a quella dedicata all’innovazione e alla tecnologia bean to cup.

TriestEspresso Campus sarà, il cuore delle iniziative collaterali della nona edizione di TriestEspresso Expo, la fiera professionale biennale in programma dal 25 al 27 ottobre 2018, organizzata dalla Camera di Commercio Venezia Giulia in collaborazione con l’Associazione Caffè Trieste.

“TriestEspresso Campus – Business Innovation for Coffee”, fisicamente collocato nella Centrale Idrodinamica all’interno del complesso fieristico nel Porto Vecchio di Trieste, proporrà continuativamente durante i tre giorni di fiera appuntamenti formativi e divulgativi, curati da Umami Area e diretti dal caffesperto Andrej Godina.

Il Campus sarà diviso in tre macro-aree tematiche, a partire da quella focalizzata sulla tostatura “Green2Roast”.

Noi italiani, e non solo!, ci concentriamo troppo sull’estrazione e poco sulla tostatura? Beh, ecco l’opportunità per rimettersi in pari! Attorno a una piccola tostatrice si svilupperanno approfondimenti, dimostrazioni pratiche e occasioni di pratica individuale.

Una full immersion nel mondo della tostatura e delle sue infinite variabili e sfumature.

L’accoppiata estrazione-innovazione tecnologica sarà invece la protagonista dell’area “Bean2cup”.

Sarà un luogo dove poter avvicinare e conoscere meglio questa specifica tecnologia, capirne i vantaggi diretti e in termini di promozione della cultura del caffè.

Tutto, ovviamente, non solo da guardare, ma da toccare, testare, gustare. Infine, lo spazio “Meet2Learn” dedicato a brevi interventi formativi, da circa 45minuti, tenuti da autorevoli relatori.

Ci sarà spazio per pillole formative dal taglio manageriale, con uno speciale focus sulla Responsabilità Sociale d’Impresa e sui i modelli di business per le mircro-roastery, o più strettamente legate al settore caffè, così come presentazioni di pubblicazioni, progetti o ancora l’opportunità di confrontarsi con un coltivatore.

Il pensiero di Andrej Godina

Così Andrej Godina, presidente di Umami Area: “Triestespresso Campus è stato pensato per essere un contenitore innovativo. Dove i visitatori della fiera possano trovare contenuti formativi. E possibilità di confronto e di incontro.

Le tre aree tematiche offriranno tutti i giorni e continuativamente interventi di relatori autorevoli. E sessioni pratiche di tostatura e assaggio di caffè di qualità.

L’intera filiera del caffè sarà rappresentata con un focus particolare alla piantagione. Un farmer invitato per l’occasione sarà il protagonista degli eventi “meet the farmer”. Appuntamenti che racconteranno una storia di duro lavoro in piantagione, di grande passione e dedizione per produrre il migliore caffè.”

…presto il programma e dettagli specifici su ogni area.