sabato 02 Marzo 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

Ico e Sca sottoscrivono uno storico memorandum per promuovere caffè specialty, sostenibilità e formazione

Mediante questo MoU, entrambe le organizzazioni si impegnano a creare percorsi formativi e di sviluppo delle competenze nei diversi segmenti della catena di valore del caffè: dalla produzione al commercio, dalla torrefazione ai metodi di preparazione. In primo piano l’empowerment delle organizzazioni dei produttori, volto a favorirne l’accesso a canali commerciali a elevato valore aggiunto, attraverso l’utilizzo della SCA Coffee Value Assessment e dei suoi strumenti

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – Il nuovo corso dell’Ico, che punta a moltiplicare sinergie e collaborazioni con il settore privato e l’associazionismo di settore, segna una nuova pietra miliare grazie all’accordo sottoscritto venerdì 1° dicembre con la Sca, Specialty Coffee Association. Il MoU (Memorandum of Understanding) è stato siglato a Londra, nella sede dell’Organizzazione, dalla direttrice esecutiva dell’Ico Vanúsia Nogueira e dal ceo della Sca Yannis Apostolopoulos.

L’alleanza getta le basi per un allargamento della collaborazione in atto da tempo tra le due entità, che si è concretizzata già in passato in varie attività comuni.

Triestespresso

Obiettivo: disegnare e implementare iniziative a favore di tutti gli stakeholder mondiali nel campo della condivisione del sapere, della formazione e del capacity building.

Mediante questo MoU, entrambe le organizzazioni si impegnano a creare percorsi formativi e di sviluppo delle competenze nei diversi segmenti della catena di valore del caffè: dalla produzione al commercio, dalla torrefazione ai metodi di preparazione.

Repa

Il MoU definisce, in particolare, l’impegno comune a espandere la promozione di mercato e incoraggiare il consumo di caffè di alta qualità. Ico e Sca opereranno congiuntamente nella loro misssione di favorire il dialogo costruttivo, mettendo in contatto i membri dell’Ico, gli esperti dell’industria e i professionisti del settore del caffè.

I programmi frutto di tale collaborazione promuoveranno attivamente le pratiche sostenibili e consentiranno una maggiore visibilità nei mercati dei caffè specialti, con un’enfasi particolare sugli attributi qualitativi, i mercati di consumo, la comunicazione e l’acquisizione di nuove competenze.

In primo piano l’empowerment delle organizzazioni dei produttori, volto a favorirne l’accesso a canali commerciali a elevato valore aggiunto, attraverso l’utilizzo della SCA Coffee Value Assessment e dei suoi strumenti.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.

CIMBALI M2
  • TME Cialdy Evo
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac