Home Analisi di mercato Gelo in Brasi...

Gelo in Brasile: New York reagisce al ribasso, ma il bilancio rimane incerto

gelo Brasile
Le conseguenze del gelo in una piantagione brasiliana (fonte: Procafé)

MILANO – La peggiore ondata di freddo e gelo degli ultimi anni ha arrecato danni minori del previsto alle colture in Brasile. Questo almeno il sentiment dei mercati alla riapertura di lunedì. Il contratto principale di New York ha perso infatti 470 punti terminando a 106,40 centesimi. Minori i ribassi della borsa londinese, che arretra di 18 dollari a quota 1.426. Le liquidazioni all’Ice Arabica riflettono la percezione generale che l’impatto delle basse temperature registrate durante il week-end sia stato limitato.

Ogni valutazione sulle conseguenze del gelo in Brasile rimane però prematura. Gli agronomi sono sul campo è stanno valutando i danni, ha dichiarato Ludmila Camparotto di Rural Clima.

“Per quanto riguarda il caffè hanno risentito del freddo soprattutto le piantagioni più giovani e le parti più alte degli arbusti”.

CARTE DOZIO
FRANKE

La nota analista Judith Ganes ha dichiarato in un’intervista, che l’ondata di gelo ha investito un’area molto vasta, ma le perdite sarebbero limitate, almeno stando alle prime valutazioni.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.