venerdì 19 Agosto 2022

GELATERIE – Fassi acquistato dai coreani. Addio allo storico marchio del gelato all’ Esquilino

Da leggere

MILANO – La storica gelateria Fassi di Roma, finisce nelle mani dei coreani.

Per la bontà del suo gelato artigianale Fassi è da sempre considerato l’ ultimo avamposto del made in Italy. Un’ isola di produzione ancora artigianale e non internazionalizzata.

Indipendenza ora finita. Le imprese di famiglia, tanto più a Roma non sopravvivono e il finire in mani straniere è il passo obbligato per esportare, duplicare, creare franchising. In parte il cambiamento era già avvenuto anche se in pochi se ne erano accorti.

Il marchio Palazzo del Freddo, in mano alla famiglia Fassi fin dalla fondazione, aveva aperto svariati punti vendita in Sud Corea, per opera della società coreana Haitai, la stessa che oggi ha preso tutto il bottino di tradizione e qualità italiana.

In estremo oriente infatti gli affari sono andati benone e lo storico punto vendita di Roma non poteva rimanere ciò che era, una semplice gelateria ma doveva quanto prima trasformarsi nel punto vendita principale di una ben più radicata catena di gelaterie che – promettono i coreani – darà del filo da torcere alle grosse industrie americane. Almeno questo è, in sintesi, il business plan coreano.

Ultime Notizie