Home Analisi di mercato Export brasil...

Export brasiliano in brusco calo ad agosto (-9,5%), i volumi scendono a 3,2 milioni di sacchi

export brasiliano
I dati aggiornati sulle esportazioni brasiliane

MILANO – Segna il passo l’export brasiliano riflettendo i minori volumi prodotti quest’anno e i prezzi in ribasso. Ad agosto gli imbarchi di caffè in tutte le forme sono stati pari a 3.208.282 sacchi: il 9,5% in meno rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, quando vennero esportati oltre 3 milioni e mezzo di sacchi. Così i dati Cecafé diffusi nella giornata di martedì.

Variazioni negative per tutte le voci. L’export di caffè verde segna un calo dell’8,5% e si attesta poco al di sotto dei 2,9 milioni di sacchi.

In flessione sia gli arabica (-7,3%) che i robusta (-14,4%), che interrompono dunque un consolidato trend positivo.

SENZANI
FRANKE

Battuta d’arresto anche per le esportazioni di caffè trasformato (-17,8%) costituite soprattutto da solubile (-17,4%).

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.