CIMBALI M2
mercoledì 17 Luglio 2024
CIMBALI M2

Emilpack in fallimento acquistata dalla Emilfill: salvi produzione e occupati

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

BOLOGNA – Una buona notizia per la Emilpack, per i dipendenti e per i clienti della storica azienda emiliana specializzata nelle lavorazioni conto terzi di cialde e capsule. Le trattative sono state lunghe ma alla fine è statto raggiunto l’accordo per il fallimento Emilpack, la storica azienda di Sasso Marconi attiva nel campo del confezionamento in capsule e cialde del caffè e orzo.

Al tavolo, presieduto dalla Città metropolitana di Bologna alla presenza di Stefano Mazzetti sindaco di Sasso Marconi erano presenti la curatrice del fallimento, la rappresentanza sindacale dell’azienda le organizzazioni sindacali e il nuovo acquirente Emilfill Srl di Bologna.

Come si ricorderà alla fine dello scorso mese di ottobre il Tribunale di Bologna aveva dichiarato il fallimento di Emilpack srl concedendo l’esercizio provvisorio.

Lo scorso 19 aprile la Emilfiil srl di Bologna, azienda che fa parte del Gruppo 1SAF, si è aggiudicata l’asta di vendita per l’intero complesso aziendale.

Al Tavolo di Salvaguardia che segue le vicende di questa importante azienda da alcuni anni, è stato sottoscritto un verbale di accordo quadro. Il documento impegna l’acquirente a dare continuità all’attività produttiva, salvaguardare i livelli occupazionali e mantenere nello stabilimento di Sasso Marconi l’attività per almeno 3 anni.

Sul fronte lavoratori Emilfill si è impegnata ad assumere senza soluzione di continuità e garantendo le medesime condizioni economiche 19 lavoratori dei 33 oggi in forza. E si è impegnata a garantire a tutti i restanti lavoratori il diritto di precedenza nelle future assunzioni dell’azienda.

Al termine dell’incontro il sindaco di Sasso Marconi congiuntamente alla Città metropolitana ha dichiarato. “La sinergia tra Istituzioni, sindacati ha determinato l’arrivo di un acquirente pronto ad investire su una azienda con una storia importante. Questo ci permette di uscire da una situazione fallimentare con una ripartenza con buone prospettive. È una buona notizia. Continueremo a monitorare la situazione ma è sicuramente una notizia positiva”.

Maurizio Reggiani presidente Emilfill si rivolge ai clienti

La nuova proprietà Emilfill nella persona del presidente Maurizio Reggiani ha fatto questa dichiarazione. “Siamo orgogliosi di contribuire al mantenimento dell’occupazione sul territorio. Ed in particolare di preservare un’azienda ben nota di Sasso Marconi. Che siamo sicuri di riportare in breve a livelli produttivi più adeguati alle sue grandi ed apprezzate capacità. I clienti ritroveranno da subito l’approccio emiliano-romagnolo, garanzia di cortesia e professionalità. Ringraziamo i lavoratori le OO.SS e la Città metropolitana di Bologna per l’impegno profuso”.

Anche la Flai-Cgil e Fai-Cisl congiuntamente hanno detto. “Con questa operazione si chiude di fatto un periodo di crisi aziendale. E si apre un periodo nuovo che speriamo sia di consolidamento e sviluppo. Sono stati salvati un’impresa, posti di lavoro, competenze e professionalità; in un territorio particolarmente colpito dalla crisi come quello prossimo all’Appennino bolognese. Alla base di questo risultato c’è il lavoro di squadra che ha coinvolto lavoratori, sindacati e Istituzioni. Auspichiamo che il nuovo assetto societario individui gli strumenti di intervento per il rilancio dell’azienda; anche per consentire il rientro dei lavoratori non trasferiti. Il sindacato si farà partecipe nel favorire questo percorso”.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio