CIMBALI M2
domenica 16 Giugno 2024
  • CIMBALI M2

Ecco le 10 curiosità sui caffè viennesi da sperimentare

Alla fine dell’Ottocento, la fama dei café crebbe in maniera esponenziale e la gente andava al caffè per leggere, giocare, discutere, filosofeggiare e scrivere

Da leggere

  • Dalla Corte
  • TME Cialdy Evo
  • Water and more
Carte Dozio
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Vienna si è sviluppata intorno ai molti locali d’epoca che propongono la gustosa bevanda, dove sedersi e incontrare amici chiacchierando tra un sorso e l’altro. Grandi innovazioni letterarie, artistiche e scientifiche sono state discusse tra i tavolini dei caffè viennesi. Riportiamo di seguito le 10 curiosità sui simboli di Vienna dall’articolo di Francesca Spano’ per Il Messaggero.

Le dieci curiosità sui caffè viennesi

MILANO – Il caffè viennese è famoso in tutto il mondo, tanto da essere diventato un mito e un’istituzione. La città, addirittura, si è quasi sviluppata intorno ai molti locali d’epoca che propongono la gustosa bevanda, dove sedersi e incontrare amici chiacchierando tra un sorso e l’altro. Un concetto, quello di convivialità intorno al prodotto culinario, che amava ripetere il letterato Bertold Brecht e che ci dice molto su quanti aneddoti e curiosità siano sorti intorno al caffè locale.

Perché la cultura della caffetteria di Vienna è diventata patrimonio culturale immateriale dell’Unesco?

L’atmosfera delle caffetterie di Vienna colpisce immediatamente tra nicchie decorate, sedie Thonet, tavoli in marmo, tavolini per i giornali e, soprattutto, diverse varietà di caffè. Un luogo simbolico e particolare, che merita certamente di essere celebrato.

Perché una specialità di caffè viennese è chiamata Einspanner?

Il termine risale alle origini della carrozza trainata da un solo cavallo, che aveva tale nome. Il cocchiere che sorseggiava il caffè, voleva conservarlo caldo a lungo e quindi il “Mokka” (caffè doppio) veniva ricoperto da un enorme cappuccio di panna montata per isolarlo. Oggi la specialità viene servita in un bicchierino trasparente con manico.

Perché a Vienna si accompagna il caffè a un bicchiere d’acqua?

Un tempo serviva principalmente per metterci il cucchiaino usato. Successivamente divenne prova da parte del bar della qualità di acqua servita e utilizzata per la preparazione del caffè. Dal 1873, in occasione dell’Esposizione Universale di Vienna, l’usanza divenne sempre più comune e, in quello stesso anno, entrò in funzione il primo acquedotto viennese alimentato da acqua di sorgente di alta montagna.

Da quando il caffè viennese è noto in tutto il mondo?

All’Esposizione Universale, il caffè viennese ottenne un grande successo che lo rese noto a livello internazionale. Alla fine dell’Ottocento, la sua fama crebbe in maniera esponenziale e la gente andava al caffè per leggere, giocare, discutere, filosofeggiare e scrivere.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui.

CIMBALI M2
  • Gaggia brillante

Ultime Notizie