giovedì 22 Febbraio 2024
  • CIMBALI M2
[adning id="267609"]

Al Palace Cafè di Fermo: “Tazzina a 0,70 per 20 giorni per difendere il piacere del caffè”

Il titolare: "Vogliamo che non si perda il gusto di concedersi un caffè al bar, mettendolo a un prezzo accessibile, alla portata di tutti. Anche se in questo periodo la gente si sta abituando a rinunciare a tante cose per cercare di mantenere un certo equilibrio nel bilancio familiare visti gli aumenti incredibili con cui tutti dobbiamo fare i conti, vogliamo che quei pochi minuti passati al bar per gustare una ‘tazzulella ‘e cafè’ restino uno sfizio, un piacere che ci si può tranquillamente concedere. Un’abitudine che ha il potere di migliorare l’umore e che, adesso più che mai, non deve essere persa"

Da leggere

Dalla Corte
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

Danilo Antonelli, titolare del Palace Cafè all’interno dell’outlet village Il Castagno, non ha intenzione di abbattersi davanti al caro bollette. Per questo ha deciso di dare al via ad un’iniziativa che prevede di far pagare una tazzina di caffè solo 0,70 centesimi, perché, secondo Antonelli, “il piacere del caffè non deve essere perso”. Riportiamo di seguito un estratto dell’articolo di Marisa Colibazzi per il quotidiano Il Resto del Carlino.

Lo sconto del caffè di Danilo Antonelli

CASETTE D’ETE/SANT’ELPIDIO A MARE (Fermo) – Tutto aumenta, c’è il caro energia che dissangua le casse dei commercianti e mette a dura prova le disponibilità economiche dei privati cittadini, ma Danilo Antonelli, titolare del Palace Cafè, all’interno dell’outlet village Il Castagno (nella zona industriale Brancadoro a Casette d’Ete) non ha alcuna intenzione di abbattersi e ha avuto un’idea: “Il piacere del caffè non deve essere perso e, per questo, dal 1 ottobre e per 20 giorni, ho deciso di far pagare una tazzina di caffè solo 0,70 centesimi”.

La San Marco

Un risparmio di 0,30 centesimi rispetto ai prezzi praticati normalmente che, di questi tempi, non è poco.

Soprattutto, una ‘offerta promozionale’ che va in controtendenza, se si considera che l’orientamento è, piuttosto, quella di aumentare il costo del caffè.

Triestespresso

Danilo Antonelli afferma: “Vogliamo che non si perda il gusto di concedersi un caffè al bar, mettendolo a un prezzo accessibile, alla portata di tutti. Anche se in questo periodo la gente si sta abituando a rinunciare a tante cose per cercare di mantenere un certo equilibrio nel bilancio familiare visti gli aumenti incredibili con cui tutti dobbiamo fare i conti, vogliamo che quei pochi minuti passati al bar per gustare una ‘tazzulella ‘e cafè’ restino uno sfizio, un piacere che ci si può tranquillamente concedere. Un’abitudine che ha il potere di migliorare l’umore e che, adesso più che mai, non deve essere persa”.

Per leggere la notizia completa basta cliccare qui.

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Quamar
  • TME Cialdy Evo

Ultime Notizie

  • Water and more
  • IMF
Carte Dozio
Mumac