Home Acqua BWT tinge di ...

BWT tinge di rosa la carrozzeria delle monoposto Racing Point per la 70ª stagione di Formula 1

Arriva un momento storico per l'azienda BWT, che ha l'occasione di stare in pole position nel circuito dei motori da corsa più amato. Sarà quindi presente a un evento mediatico mondiale nella sede di Mondsee per la presentazione della Formula 1 2020

bwt formula 1
L'acqua Bwt fa partire i motori della Formula 1

MONDSEE (Austria) – Aspettando la settantesima stagione della Formula 1, la squadra Racing Point F1 ha annunciato giovedì 20 febbraio, alla viglia dei primi test dell’anno a Montmelò (Spagna) sul circuito di Barcellona l’estensione della sua collaborazione con il colosso multinazionale del trattamento acqua, BWT – Best Water Technology.

Avendo fatto colpo su tutti nel 2017 per la prima monoposto rosa in ambito Formula 1 e consolidando il successo di tre stagioni come sponsor principale, BWT e Racing Point hanno esteso la loro collaborazione nominando la squadra “BWT Racing Point F1 Team”.

Come presentato ai media ed ospiti riuniti nella sede principale di Bwt a Mondsee in Austria, la monoposto rosa della squadra – ormai diventata un icona tra i tifosi nel mondo – avrà i loghi BWT ancora più evidenti sulla nuova RP20.

BWT, un omaggio appropriato

Situato lungo le rive del Lago Mondsee, la sede principale di BWT ha fatto da sfondo perfetto per l’annuncio della collaborazione basato sull’avanzamento tecnologico e la sostenibilità.

I piloti vestiti di rosa

I piloti Lance Stroll e Sergio Perez si sono uniti al Direttore di squadra e Ceo Otmar Szafnauer, il Direttore Tecnico Andrew Green ed il Direttore Sportivo Andy Stevenson. Per lanciare la collaborazione in previsione dei primi test a Barcellona che si svolgeranno in settimana.

Un obiettivo condiviso

BWT è da molto tempo impegnata nella riduzione della plastica attraverso l’uso di contenitori riutilizzabili e filtri riciclabili per ridurre i rifiuti e l’inquinamento nel mondo moderno.

Con questo obiettivo sempre più in mente, BWT continuerà a dare supporto alla squadra nel perseguire gli obiettivi di sostenibilità, che include la riduzione di plastiche mono uso.

La tecnologia innovativa e conoscenza straordinaria di BWT ha avuto un impatto incredibilmente positivo nella riduzione di emissioni di CO2 rispetto alle acqua in bottiglie di plastica mono-uso.

Grande partecipazione all’evento di lancio

Gli ospiti che visiteranno nel corso della stagione entrante l’area di ospitalità della squadra nei circuiti F1 potranno riempire borracce riutilizzabili con acqua a km zero – e con il grande gusto del BWT Magnesium Mineralized Water. Un esperienza di gusto eccezionale in un modo conveniente di approvvigionamento.

Qualche commento

Otmar Szafnauer, Ceo & Direttore BWT Racing Point F1 Team:

“Dal 2017, abbiamo avuto il piacere di costruire una collaborazione di successo con BWT e abbiamo altrettanto piacere di celebrare il nostro quarto anno insieme dandogli il benvenuto come Title Partner. Questa estensione della collaborazione riflette la lealtà, l’impegno e l’energia che l’azienda porta alla famiglia Racing Point.

Sono felice che abbiamo potuto lanciare la nostra stagione qui a Mondsee nella casa di BWT e dare risalto al lavoro prezioso fatto da BWT per spingere la sostenibilità. Abbiamo avuto insieme molti momento felici sia sul circuito che fuori e non vediamo l’ora di aggiungerne altri nella stagione 2020.”

Andreas Weißenbacher, Ceo di BWT:

“Durante gli ultimi tre anni abbiamo portato il nostro colore rosa nella Formula 1 e costruito una forte collaborazione con Racing Point. Ci siamo impegnati ad aiutare questa squadra a raggiungere i suoi obiettivi ed è questo il motivo per cui abbiamo deciso di aumentare il nostro supporto diventando title partner. Lavorando insieme crediamo che questa squadra potrà essere sempre più competitiva nel 2020.

Daremo inoltre il nostro supporto alla squadra per diventare più sostenibile. Insieme ridurremo l’uso di bottiglie mono-uso nei circuiti con l’obiettivo di minimizzare i rifiuti plastici e facilitare il trattamento e consumo di acqua locale.”