mercoledì 21 Febbraio 2024

Lavazza e Barilla lanciano il FoodTech Award 2022

I due colossi italiani sono alla ricerca di tecnologie innovative in ambito marketing per migliorare il coinvolgimento dei clienti ed estrarre il valore dai dati. Tra i vari premi, i vincitori avranno la possibilità di discutere un progetto pilota con i due brand.

Da leggere

TORINO – Con un’iniziativa congiunta all’interno del Lifestyle Tech Competence Center in Ticino, Barilla e Lavazza, in collaborazione con Loomish, società svizzera di gestione degli investimenti, hanno lanciato il FoodTech Innovation Award 2022. Questa iniziativa di open innovation mira a trovare start up e scale up tecnologiche B2B e B2B2C che possano supportare Barilla e Lavazza nel migliorare il coinvolgimento del consumatore e utilizzare i dati in modo più efficace.

Tutte le candidature saranno valutate da una prestigiosa giuria composta dal top management di Barilla e Lavazza, da executive dei principali retailer svizzeri e italiani e dirigenti delle aziende aderenti al Lifestyle Tech Competence Center, tra cui Accenture, Microsoft e UBS.

Barilla e Lavazza insieme per il FoodTech Award 2022

Il FoodTech Award 2022 è alla ricerca di soluzioni innovative nelle due categorie seguenti:

1. Boost customer engagement: soluzioni per migliorare e trasformare l’esperienza d’acquisto, coinvolgendo acquirenti e consumatori e integrando più canali e punti di contatto;
2. Extract value from data: soluzioni per gestire i dati da vendite e clienti da più fonti, eseguire data intelligence, estrarre valore business, automatizzare e presentare rapidamente le informazioni utili.

Lavazza Group logo convendum
Il logo di Lavazza

Lo scouting è aperto alle start up fino al 4 settembre 2022 al seguente link. I finalisti saranno annunciati il 3 ottobre e saranno invitati a presentare la loro soluzione davanti alla giuria il 26 ottobre 2022, durante un evento organizzato a Zurigo. L’evento sarà in modalità “phygital” e potrà essere seguito anche online.

Foodtech Award 2022: scouting alle start up

L’attività di scouting è resa possibile dagli sponsor dell’iniziativa e dai partner Accenture, Barilla, Dagorà, Lavazza, Lifestyle Tech Competence Center, Loomish, Microsoft, SUPSI, UBS e USI.

Igor Nuzzi, Regional Director Switzerland & Italy Lavazza: “Il contesto in cui lavorano Industria e Distribuzione è cambiato più negli ultimi 3 anni che nei precedenti 20, ma poco è cambiato nel modo in cui ci relazioniamo.”

“Partecipare per il secondo anno al progetto di ricerca e sviluppo di LTCC ci consentirà di individuare soluzioni innovative che possano facilitare un nuovo modello di collaborazione con la Distribuzione grazie alla possibilità di ricevere costantemente input e stimoli per sviluppare una relazione che abbia al centro il consumatore con le sue mutevoli richieste ed abitudini.”

“Il consumatore rimane il fulcro delle nostre ricerche e le tecnologie sono un fattore abilitante, soprattutto se permetteranno di condividere, in modo smart, insights che possano favorire la fidelizzazione e una maggiore profilazione ed ingaggio degli shoppers, introducendo nel mercato innovazione, valore da sempre presente nel dna Lavazza”.

Luca Ravazzoni, eCommerce Director Barilla:“La rapida crescita dell’e-commerce è solo un aspetto di una rivoluzione più profonda che mira a trasformare la dicotomia tra fisico e digitale in un customer journey ibrido.”

Foodtech Award: nnovazione e tecnologia

“Questo nuovo viaggio sarà sempre più gratificante, uniforme e personalizzato per il consumatore, il quale si aspetta un’esperienza omnicanale. In questo contesto, le aree chiave per Barilla sono: lo sviluppo della fedeltà al marchio attraverso nuovi modi di costruire relazioni; il rafforzamento dei rapporti con i rivenditori; e l’utilizzo dei dati per ottenere informazioni sui clienti. Per sviluppare queste tre aree chiave, dobbiamo essere guidati dalla curiosità, dalla passione e dai giusti partner. Ecco perché abbiamo scelto di partecipare al FoodTech Award”.

Questa iniziativa fa parte di diversi programmi di innovazione guidati dal Lifestyle Tech Competence Center, parte dello Switzerland Innovation Park Ticino, di cui fanno parte sia Barilla che Lavazza. Il centro ticinese è specializzato in R&D e open innovation, lavorando a stretto contatto con ricercatori accademici, big tech, start up e aziende dei settori Food, Fashion, Design, Travel e altri ambiti Lifestyle.

Carlo Terreni, Presidente del Lifestyle Tech Competence Center e Fondatore di Loomish afferma: “Sono estremamente soddisfatto che oggi lanciamo la seconda edizione del FoodTech Innovation Award con Barilla e Lavazza. Questa collaborazione è una conferma dell’impegno che i nostri associati hanno nei confronti della nostra organizzazione. Inoltre, lo scouting offre diverse opportunità sia ai leader del settore per esplorare le ultime innovazioni sia agli investitori per dare un’occhiata più da vicino alle nuove tecnologie che stanno cambiando il futuro del food retail”.

La scheda sintetica del Gruppo Barilla

Barilla è un’azienda familiare, non quotata in Borsa, presieduta dai fratelli Guido, Luca e Paolo Barilla. Fu fondata dal bisnonno Pietro Barilla, che aprì un panificio a Parma nel 1877. Oggi, Barilla è famosa in Italia e nel mondo per l’eccellenza dei suoi prodotti alimentari. Con i suoi brand – Barilla, Mulino Bianco, Pan di Stelle, Gran Cereale, Harrys, Pavesi, Wasa, Filiz, Yemina e Vesta, Misko, Voiello, Cucina Barilla, Catelli, Lancia, Tolerant e Pasta Evangelists – promuove una dieta gustosa, gioiosa e sana, ispirata alla dieta mediterranea e allo stile di vita italiano.

Quando Pietro ha aperto il suo negozio più di 140 anni fa, il suo scopo principale era quello di fare del buon cibo. Oggi quel principio è diventato il modo di fare business di Barilla: “Buono per Te, Buono per il Pianeta”, uno slogan che esprime l’impegno quotidiano di oltre 8.000 persone che lavorano per l’azienda e di una filiera che condivide i suoi valori e la passione per la qualità.

“Buono per Te” significa migliorare costantemente l’offerta di prodotti, incoraggiare l’adozione di stili di vita sani e favorire l’accesso al cibo.

“Buono per il Pianeta” significa impegnarsi a ridurre e compensare le emissioni di CO2eq, promuovere filiere sostenibili e progettare gli imballi affinché possano essere riciclati.

Dal 1987, un archivio storico raccoglie e custodisce la storia dei 143 anni di vita dell’azienda, che oggi, grazie al portale-museo www.archiviostoricobarilla.com è una risorsa accessibile a tutti e testimonia il viaggio di un’icona del Made in Italy e i cambiamenti della società italiana.

Per ulteriori informazioni, cliccare qui.

La scheda sintetica del Gruppo Lavazza

Lavazza, fondata a Torino nel 1895, è un’azienda italiana produttrice di caffè di proprietà dell’omonima famiglia da quattro generazioni. Il Gruppo è oggi tra i principali protagonisti nello scenario globale del caffè, con un fatturato di oltre 2,3 miliardi di euro e un portfolio di marchi leader nei mercati di riferimento come Lavazza, Carte Noire, Merrild e Kicking Horse.

È attivo in tutti i segmenti di business, presente in 140 mercati, con 9 stabilimenti produttivi in 6 Paesi e oltre 4.200 collaboratori in tutto il mondo. La presenza globale è frutto di un percorso di crescita che dura da oltre 125 anni e gli oltre 30 miliardi di tazzine di caffè Lavazza prodotti all’anno sono oggi la testimonianza di una grande storia di successo, per continuare a offrire il miglior caffè possibile in qualsiasi forma, curando ogni aspetto della filiera, dalla selezione della materia prima al prodotto in tazza.

Il Gruppo Lavazza ha rivoluzionato la cultura del caffè grazie ai continui investimenti in Ricerca e Sviluppo: dall’intuizione che ha segnato il primo successo dell’impresa – la miscela di caffè – allo sviluppo di soluzioni innovative per i packaging; dal primo espresso bevuto nello Spazio alle decine di brevetti industriali sviluppati.

Un’attitudine a precorrere i tempi che si riflette anche nell’attenzione rivolta al tema della sostenibilità – economica, sociale e ambientale – considerata da sempre un riferimento per indirizzare la strategia aziendale.

“Awakening a better world every morning” è il purpose del Gruppo Lavazza, che ha l’obiettivo di creare valore sostenibile per gli azionisti, i collaboratori, i consumatori e le comunità in cui opera, unendo la competitività alla responsabilità sociale e ambientale.

La scheda sintetica del Lifestyle-Tech Competence Center

Il Lifestyle-Tech Competence Center è un’associazione svizzera che mira a sostenere le aziende innovative che svolgono attività di ricerca e sviluppo nell’ambito del Lifestyle Tech, tra cui FoodTech, FashionTech, TravelTech, DesignTech e Smart-living.

In particolare, l’Associazione intende promuovere la collaborazione tra istituti accademici e aziende, incoraggiando lo scambio di tecnologie e conoscenze. Accenture, Bally, Dagorà, Guess, Hyphen, Loomish, Microsoft e le università svizzere SUPSI e USI sono i membri fondatori della Lifestyle-Tech Competence Center Association. Per saperne di più cliccare qui.

La scheda sintetica di Loomish

Loomish SA è una società di gestione degli investimenti con sede in Svizzera specializzata in Lifestyle Tech, con particolare attenzione ai settori Food, Fashion, Travel e Design.

Siamo impegnati ad accelerare la creazione di valore per tutti gli attori dell’ecosistema lifestyle: investitori, start up digitali e aziende consolidate alla ricerca di soluzioni innovative. Situata in posizione strategica in Ticino, tra il dinamico centro finanziario di Zurigo e l’hub globale del lifestyle di Milano, Loomish è perfettamente posizionata per collegare il meglio di entrambi i mondi.

Forniamo una guida esperta e facilitiamo gli investimenti nel settore Lifestyle Tech, concentrandoci principalmente sulle tecnologie dirompenti offerte da start-up e scale-up europee di medie dimensioni. Per saperne di più, cliccare qui.

Ultime Notizie