Home Analisi di mercato Bar e ristora...

Bar e ristoranti: “Nel 2020 crollo di aperture e strage di chiusure”, dicono i dati Fipe

Fipe: bar e ristoranti, aperture e chiusure nel 2020
Fipe: bar e ristoranti, aperture e chiusure nel 2020

ROMA – Secondo la nota informativa diffusa ieri dal Centro Studi della Fipe in contemporanea con quella sui dati, devastanti, relativi al crollo, dei pubblici esercizi nel 2020, l’anno della pandemia. Sottolineando come “La dinamica imprenditoriale dei pubblici esercizi nel 2020 è stata caratterizzata da una diffusa incertezza sull’evoluzione del Covid”.

bilancio dell'estate 2019
Luciano Sbraga, Direttore centro studi Fipe

Sempre secondo il Centro Studi, che è diretto da Luciano Sbraga, “Ciò che emerge è un forte calo nella nascita di nuove imprese a fronte di un numero di chiusure che, contrariamente a quanto ci si sarebbe aspettato, resta nella media.

La riduzione delle nuove iscrizioni va tenuta in grande considerazione perché è principalmente nelle nuove imprese che si realizza la prospettiva di innovazione del settore e di sviluppo dell’occupazione.

Per meglio quantificare le conseguenze del forzato rallentamento delle attività e stabilire l’entità degli effetti prodotti nel 2020 dalla crisi pandemica sul tessuto imprenditoriale occorrerà attendere almeno il secondo o il terzo trimestre dell’anno.

Nel primo trimestre, invece, si registra per lo più il fenomeno delle cancellazioni dovute a procedure di carattere amministrativo del registro delle imprese.