domenica 26 Giugno 2022

Angelo Segoni e il Team Quarta alla ricerca del caffè perfetto

Da leggere

La visita negli Stati Uniti del Team di Edoardo Quarta (in alto in primo piano) con il campione Italiano Baristi Angelo Segoni si è conclusa con l’incontro  con il guru dell’acqua David Beeman.

Si tratta dello specialista che è l’inventore dei protocolli SCAA per l’acqua, un elemento chiave della gara di Angelo che già al Campionato Italiano ha servito a Rimini tre tipi di acque diverse ai giudici sensoriali.

Come previsto dal meticoloso cronoprogramma di avvicinamento al Mondiale di Dublino il Team con Angelo Segoni, Edo Quarta e Vito Spagnolo si è diretto in Costa Rica “alla ricerca del caffè perfetto”.

Sempre in compagnia di Tracy Allen, padre del Campionato Mondiale Baristi, e Presidente SCAA, Angelo è giunto in Costa Rica, dove sono subito iniziate le selezioni per il caffè che sarà usato in gara nella capitale irlandese.

segoni“Ho avuto modo di sentire i ragazzi – ci ha raccontato nella notte, a causa del fuso orario, la portavoce di SCAE Cristina Caroli – erano entusiasti e increduli per la bontà già dei primi campioni assaggiati”.

segoni“Questo viaggio in Costa Rica – ha aggiunto Caroli – sembra in grado di garantire prodotti strepitosi di altissimo livello, con caratteristiche sensoriali emozionanti imprescindibili per costruire una gara con speranze mondiali”.

segoni“È sempre più chiara, infatti, – ha proseguito Caroli approfondendo l’argomento con termini tecnici – l’importanza degli aspetti sensoriali legati alla gara baristi. Occorre sviluppare una vera competenza e profonda conoscenza del prodotto per riuscire ad estrarlo nelle sue caratteristiche più raffinate o per miscelarlo, bilanciandolo con altri elementi come nel milk beverage, o esaltarlo come nel signature drink, in cui elementi diversi devono creare un insieme armonioso con il caffè amplificandone le sfumature”.

segoniNelle foto in alto il classico selfie sull’aereo dell’andata: in primo piano c’è Edo Quarta poi Allen, Vito Spagnolo e Angelo Segoni.

Sopra Angelo accarezza le drupe stese al sole ad essiccare: saranno quelle del Campionato? Chissà.

L’avventura di Angelo Edo e Vito prosegue di piantagione in piantagione: il Team è davvero molto esigente e dichiaratamente punta al meglio.

E per il nostro Campione italiano non possiamo sperare niente di meno.

Ultime Notizie