Home Curiosità Aggiungere un...

Aggiungere un po’ di sale al caffè, ecco perché può aiutare a togliere l’amaro

iva
Una tazzina di caffè espresso

MILANO – Aggiungere un po’ di sale al caffè: apparentemente una barbarie. Eppure c’è chi lo fa e per un motivo ben preciso, come spiega Maria Vasta su Benessere Blog, in un breve articolo che riassumiamo di seguito.

Per molte persone, caffè e sale sembrano essere il duo perfetto per il palato. Perché pare che questo particolare ingrediente possa conferire al caffè un gusto più morbido e corposo. E quindi più gradevole. La conferma giungerebbe anche da una ricerca compiuta qualche anno fa dal centro Monell di Philadelfia.

L’aggiunta di sodio al proprio caffè potrebbe infatti attenuare il tipico sapore amaro che caratterizza questa bevanda tanto amata in tutto il mondo. Mentre l’acqua dolce (ovvero quella senza l’aggiunta di sale) potrebbe invece alterare il sapore della bevanda.

MAGAZZINI DEL CAFFE’
HOST

Coloro che aggiungono sale al caffè assicurano che anche solo un pizzico (aggiunto alla polvere di caffè prima dell’erogazione, o anche direttamente nella tazzina di caffè già pronto) avrebbe il potere di annullare o attenuare l’amarezza di un caffè dal gusto particolarmente forte.

Insomma, se amate il sapore del sale e odiate quello del caffè amaro, questo ingrediente segreto potrebbe rappresentare proprio quello che vi serve per gustare la vostra tazzina. Se siete sensibili al sodio però, evitate questo espediente.