mercoledì 10 Aprile 2024
  • CIMBALI M2
  • Triestespresso

A Host il “The world trophy of professional tiramisù” il 13 ottobre

Matteo Cutolo, presidente Fipgc, Federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria: “Il mondiale del tiramisù è l’ultima nata tra le competizioni della Federazione. Questo dessert è il più venduto in Italia ed esportato in tutto il mondo: più di ogni altro dolce, diventa indicatore e rivelatore delle diverse interpretazioni della pasticceria di ogni Paese”

Da leggere

Water and more
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

MILANO – È uno dei simboli del dolce made in Italy ma ha conquistato tutto il mondo: parliamo del tiramisù che sarà al centro di una gara, appassionante e dolcissima, di respiro internazionale, “The world trophy of professional tiramisù”. Si tratta di uno degli appuntamenti più attesi della Fipgc – Federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria e si terrà venerdì 13 ottobre nel prestigioso contesto di Host, la manifestazione mondiale dedicata al mondo della ristorazione e dell’accoglienza, punto di riferimento per tutti gli attori del fuori casa.

La sfida “The world trophy of professional tiramisù” a Host

Appuntamento a Rho fieramilano al Padiglione 10 stand H60 H80 L59 L79 H84, un ampio spazio in cui sarà possibile vedere all’opera eccellenze mondiali che si sfideranno declinando due versioni di questo dolce famoso e amatissimo, ossia tiramisù classico e tiramisù innovativo. A contendersi il titolo di migliore al mondo, 11 Paesi: Italia, Malesia, Bolivia, Ecuador, Perù, Spagna, Cina, Francia, Brasile, Messico, Giappone.

Triestespresso

“Il mondiale del tiramisù è l’ultima nata tra le competizioni della Federazione”, racconta Matteo Cutolo, presidente Fipgc. “Questo dessert è il più venduto in Italia ed esportato in tutto il mondo: più di ogni altro dolce, diventa indicatore e rivelatore delle diverse interpretazioni della pasticceria di ogni Paese”.

Non mancheranno quindi curiosità da tutto il mondo nella realizzazione di questo dolce simbolo: mascarpone, uova, caffè e cacao saranno il punto di partenza per un viaggio fatto di gusto, forme e abbinamenti capaci di dare vita a quasi infinite varianti sul tema. L’occasione sarà anche privilegiata per osservare da vicino modalità di lavorazione e nuove tendenze in pasticceria, in Italia e all’estero.

Quella del “The World Trophy of Professional Tiramisù” non sarà l’unica gara firmata Fipgc:
Host fieramilano ospiterà il 14 e 15 ottobre “The World Trophy of Pastry Gelato and Chocolate” e il 16 e 17 ottobre “Cake Designers World Championship”.

La scheda sintetica di Fipgc

La Federazione italiana pasticceria gelateria cioccolateria è un comparto della Federazione internazionale pasticceria gelateria cioccolateria e vanta una presenza radicata sul territorio italiano, con delegati per ogni regione e dei sotto-delegati per ogni provincia.

La Fipgc nasce con l’intento di collaborare con tutte le realtà esistenti associative, con i grossisti, le scuole professionali, le scuole alberghiere, tutti i professionisti (nessuno escluso) che come la Federazione vogliono rafforzare sempre più il made in Italy in un comparto tanto importante come quello del dolce.

Sono circa 17 mila le pasticcerie e le gelaterie artigianali, con una stima di 65 mila addetti: una parte importante delle imprese dell’artigianato alimentare e dell’artigianato nazionale, con una forte e rilevante presenza dell’imprenditorialità femminile (fonte: Confartigianato Imprese).

CIMBALI M2
  • LF Repa
  • Dalla Corte

Ultime Notizie

  • TME Cialdy Evo
Carte Dozio
Mumac