CIMBALI M2
giovedì 04 Luglio 2024
  • CIMBALI M2

World Chocolate Masters: a Sigep 2018 sarà scelto il professionista per Parigi

Alla fiera di Rimini (20-24 gennaio) The Ultimate ChcocakeAward: pasticceri under 35 in gara per la migliore torta dedicata al cioccolato Belcolade

Da leggere

TME Cialdy Evo
Demus Lab - Analisi, R&S, consulenza e formazione sul caffè

RIMINI – Trentadue competizioni. Tra queste, il World Chocolate Masters. Sigep è la reunion dei più straordinari Maestri mondiali del dolciario artigianale.

Fra gli eventi internazionali, spiccano quelli dedicati ai professionisti del cioccolato. Lunedì 22 è in programma la finale di “The Ultimate Chococake Award”, il concorso delle torte al cioccolato promosso da Puratos Italia interamente dedicato al cioccolato Belcolade.

World Chocolate Masters: in gara dieci pasticceri e cioccolatieri professionisti

Tutti di età compresa tra i 18 e i 35 anni.

Il Chococake Award propone di creare una torta al cioccolato. A decretare la più bella e più buona sarà un autorevole giuria composta da autentiche star della pasticceria.

I nomi coinvolti sono quelli di Roberto Rinaldini, Paolo Sacchetti; Luca Mannori, Fabrizio Galla, Maurizio Santin. Davide Malizia e Boris Willo.

Il vincitore potrà partire per il “Vietnam cocoa tour”

Un incredibile viaggio in Vietnam, accompagnato dai grandi Maestri della giuria tecnica. Una vera e propria avventura in cui esplorare le rigogliose piantagioni di cacao che crescono sul Delta del Mekong.

A Sigep sarà individuato anche il rappresentante italiano al World Chocolate Masters di Cacao Barry (ottobre 2018 a Parigi), l’Oscar della cioccolateria.

Il migliore d’Italia, colui che a Sigep vincerà il Campionato Italiano di Cioccolateria, accederà alla finale del concorso mondiale che vede partecipare venti Paesi.

Appuntamento il 21 e 22 gennaio

Con Maurizio Frau, Martina Presta, Fabio Ravone; e ancora, Claudio Sordoni, Nicolas Vella e Giuseppe Vitale. Sono questi i migliori maître chocolatier italiani che si sfideranno a Sigep.

Visionario e fonte di fantasiose ispirazioni il tema su cui si sfideranno: Futropolis. Una vera e propria ricerca dei gusti del cioccolato del futuro.

I concorrenti saranno chiamati a interpretare il tema nelle tre prove in gara

Cominciando innanzitutto con la pièce artistica “Il Futropolitan”. Ovvero una scultura in cioccolato che rappresenti la vita o i gusti delle città del futuro;

gusti freschi a Futropolis, una creazione di pasticceria delicata di tre consistenze diverse; chocolate on the go. Uno snack al cioccolato tipico dello stile street food.

Davide Comaschi commenta

“La Selezione Nazionale Italiana – commenta così il maestro cioccolatiere Campione del mondo nel 2013 – è l’unica competizione esistente in questo settore.

Riveste un ruolo di grande prestigio a livello internazionale. Perché, chi vincerà a Sigep, sarà l’ambasciatore dell’Italia alla prossima finale mondiale del World Chocolate Masters 2018.

Per questo il Campionato rappresenta anche uno stimolante percorso di formazione per i nostri maestri cioccolatieri e pasticceri”.

Bean to bar

“L’export delle tecnologie italiane per il cioccolato verso i paesi di origine”. Sarà uno speciale spazio all’interno del Pad. B4. Dedicato al chicco degli dei.

Qui, i paesi di origine Perù, Costarica, Madagascar e Colombia produrranno barrette di cioccolato. Partendo proprio dalle fave di cacao, attraverso tutte le fasi di lavorazione.

World Chocolate Masters

Il laboratorio sarà quindi coordinato da Conpait, in collaborazione con Istituto Nazionale per il Commercio Estero (Ice) e promosso da Sigep.

CIMBALI M2

Ultime Notizie

  • Water and more
  • Carte Dozio