Home Analisi di mercato Volano le bor...

Volano le borse del caffè: New York è schizzata ai massimi da dicembre 2019

borse del caffè
Il tabellone dell'Ice di New York

MILANO – Volano le borse del caffè in questo inizio di settimana. In due soli giorni, l’Ice Arabica (scadenza maggio) si è rivalutata del 7% chiudendo, martedì 23 febbraio, a 138,30 centesimi. Fa ancora meglio l’Ice Robusta, che guadagna, tra lunedì e martedì, il 7,5% terminando a 1.444 dollari (scadenza marzo). Pur rallentando nella seduta di venerdì, la borsa newyorchese aveva già chiuso la settimana scorsa in netto rialzo guadagnando quasi il 5%.

Ma il vero cambio di passo è arrivato con la seduta di lunedì, quando il benchmark ha guadagnato 580 punti raggiungendo a fine giornata quota 134,95 centesimi.

La corsa è proseguita nella giornata di ieri, con un rialzo di ulteriori 335 punti, sino alla già citata chiusura di 138,30 centesimi.

Cosa è successo nelle borse del caffè?

Il mercato di oltreoceano non si spingeva in queste aree di prezzo dal dicembre del 2019. Londra è a sua volta ai massimi dal settembre scorso.

Contenuto riservato agli abbonati.

Gentile utente, il contenuto completo di questo articolo è riservato ai nostri abbonati.
Per le modalità di sottoscrizione e i vantaggi riservati agli abbonati consulta la pagina abbonamenti.