martedì 17 Maggio 2022

Viva il caffè giunge al termine: ultime puntate Carlo Odello e Davide Cobelli

Le parole del creatore Sanapo: "Ringrazio il mio gruppo di autori e collaboratori, gli ospiti, oltre agli amici e a chiunque abbia messo un po’ di sé dentro a questa splendida avventura – conclude il coffee lover - che spero non si concluda sabato 9 maggio ma possa proseguire e diventare anche qualcosa di più grande. Sarà sì la fine di un viaggio ma di sicuro ne determinerà l’inizio di uno nuovo”

Da leggere

FIRENZE – “Sono partito ma è stata un’avventura indimenticabile che vorrei proseguisse nel tempo magari diventando un vero e proprio show” così Francesco Sanapo parla
di “Viva il caffè”, le dirette instagram da lui ideate che nei mesi dettati dal Coronavirus hanno tenuto virtualmente compagnia ad appassionati e non solo. Sabato 9 maggio la prima edizione di questo viaggio intorno alla tazzina si concluderà, almeno per il momento, ma con la speranza di diventare nel futuro un format televisivo o radiofonico.

Viva il caffè: gli ultimi appuntamenti saranno due

Quello di venerdì 8 maggio con ospite Carlo Odello – direttore generale Istituto Epresso Italiano, durante il quale Sanapo animerà un ancestrale dibattito tra espresso in perfetto stile italiano e specialty coffee: quali sono le differenze? cosa significa espresso, è una proprietà intellettuale italiana?

Carlo Odello

E infine sabato 9 sarà il momento dei saluti, ospiti il coffee trainer Davide Cobelli

Davide Cobelli

Che parlerà di comunicazione del caffè, come farla al meglio e quali canali utilizzare ed Edoardo Quarta di Quarta Caffè che con la rubrica di cucina “ a casa di Edo si fa cosi”.

“Viva il caffè” punta a diventare un vero e proprio podcast /show dedicato alla cultura del caffè, creando sinergie e interazioni.

Le aziende interessate a collaborare e diventare partner e/o supporter del progetto potranno scrivere direttamente a: Antonella Cutrona iotonilla@yahoo.it .

I principi del format

“Nel momento in cui il nostro paese era in pieno “lockdown” – racconta Sanapo, coffee lover fondatore di Ditta Artigianale – ho visto purtroppo uno stop del lavoro e di molti miei progetti, mi sono fermato, grazie a Viva il Caffè ho riscoperto non solo me stesso ma anche tante persone accanto a me.

È stato come guardare il mio mondo, quello del caffè, con occhi nuovi. Insieme a chi ci ha seguito ho rivissuto i miei viaggi all’origine, ho ritrovato baristi, esperti, personalità dell’industria, campioni tutti accomunati dalla stessa grande passione e che hanno accettato di partecipare per poter dare il loro contributo, per farsi conoscere sia come professionisti che come persone. Ho cercato di prendere il meglio da ciò che non poteva esserlo ma bisogna sempre essere propositivi anche quando sembrano non esserci i presupposti.

Ringrazio il mio gruppo di autori e collaboratori, gli ospiti, oltre agli amici e a chiunque abbia messo un po’ di sé dentro a questa splendida avventura – conclude il coffee lover – che spero non si concluda sabato 9 maggio ma possa proseguire e diventare anche qualcosa di più grande. Sarà sì la fine di un viaggio ma di sicuro ne determinerà l’inizio di uno nuovo”.

Ultime Notizie